domenica 21 novembre 2010

Invito in cucina

Mia nonna era una grande cuoca, mia mamma è una grande cuoca ed io me la cavo.
Il mio sogno sarebbe aprire un’enoteca con piccola cucina dove un celiaco possa mangiare tutto.
Non avere un menù stringato con pochi piatti, spesso banali e quasi offensivi, non sentirsi “diverso” e non dover sempre porre la stessa domanda “ io cosa posso mangiare”? Allucinante e chi non lo vive non lo può minimamente immaginare…
Purtroppo credo che rimarrà solo un sogno e quindi vi inviterò nella mia cucina, la mia stanza preferita.

2 commenti:

  1. Perché dovrebbe rimanere un sogno? Se non vuoi un megaristorante ma uno spazio piccolo e "in famiglia" secondo me ce la puoi fare! Hai provato a informarti sui bandi di finanziamenti aperti nella tua regione? Ci sono tante agevolazioni per le donne e per chi decide di aprire un'attività! (anche a fondi perduto). La celiachia poi è stata riconosciuta come malattia sociale se non sbaglio, quindi sarebbe una stupenda idea e avrebbe qualche chance, visto che un posto così è di utilità sociale!


    :))

    icahaspancakes.com

    RispondiElimina
  2. Purtroppo non riesco a trovare nessuno che si lanci in questa avventura con me...e mio marito mi boicotta un pò...

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...