giovedì 21 aprile 2011

RIGATONI COLMAVORAGINE MELANZANE, GAMBERI E…..

Ve l’ho già detto che sono compulsiva?.....
Eh, eh, eh…
Dicevo, avendo poco tempo a disposizione, mi programmo le cene.
Non mi pesa cucinare, non sarei qui…però indirei un referendum per aggiungere un nuovo Santo nel calendario: Sant’Avanzo.
Mettetelo dove vi va, scegliete il mese, il giorno che preferite, ma facciamolo Santo.
Perciò se, per un giorno, torno a casa all’una e non ho da cucinare perché c’è lui, posso solo ringraziare, no?
Ma ci sono delle volte, purtroppo, che non serve.
C’è, è in frigo, esiste, ma non ce la fa perché il Ciccio gioca a tennis.
Questo significa che, praticamente a digiuno dalla mattina, rientra per cena con una fame disumana che persino il nostro cagnetto si guarda alle spalle.
“Belandi, lo so che mi vuoi bene, ma non mi fissare così?”…il suo pensiero si percepisce chiaramente.
Un giorno vi racconterò quando iniziò, male, la dieta South Beach….ussignur…

Comunque, il ciccio gioca a tennis e quindi la Francy deve rimediare alla voragine che, dalle 14.00 circa, ha nello stomaco.
Telefonata:
“Stasera?”
E’ la domanda che mi fa tutti i giorni, una sorta di rito (tutto suo), che mi allarga il cuore perché sembra un bambino in balia del dubbio del chissàseanchestaseramenefà…
Sia chiaro che in cucina è bravissimo, adora cucinare, soprattutto i primi, “soprasoprattutto” i risotti, ma avendo io, durante la settimana,  il controllo dell’astronave, non gli permetto quasi mai di giocare con la plancia…
No, dai, non sono una merdaccia, è che mi fa piacerissimo preparare tutto, in modo che, rientrando dallo studio, non debba fare assolutamente niente se non spaparanzarsi sul divano, farsi del male con le notizie sulla Juventus (da Sampdoriana calo un velo…) e curiosare nel mio blog…ed anche nei vostri, però, ne??
Quindi ecco la cena colmavoragine.

INGREDIENTI
250 g rigatoni Asolane
12 pomodorini piccadilly
6/7 fette di melanzana grigliata e tagliata a striscioline
6 code di gamberi argentina surge
1 cucchiaio di olive tagiasche denocciolate tritate grossolanamente
1 spicchio d’aglio
3 cipollotti freschi
3 cucchiai di olio d’oliva
Sale, peperoncino


In una padella bella grande mettete l’olio, l’aglio ed i cipollotti e fateli imbiondire.
Aggiungete i gamberi, lasciateli dorare per pochi minuti e metteteli da parte.
Aggiungete le fette di melanzane precedentemente grigliate e tagliate a striscioline, le olive ed i pomodorini.


Fate andare a fuoco abbastanza alto finchè i pomodori non danno il sugo, amalgamate bene la salsa, salate, peperoncinate, mettete le code, fate saltare per qualche minuto e spegnete per far riposare bene il tutto.
Buttate la pasta in abbondante acqua bollente e salata (non moltissimo perché le polpe di olive sono abbastanza saporite), scolate al dente e terminate la cottura nella padella con un po’ d’acqua di cottura….

25 commenti:

  1. sei proprio un personaggio! cercavo di capire che ingrediente fosse il colmavoragine quando all'improvviso il piccolo neurone è tornato in sé e ho capito :-DD ho un sonno boia ma mi hai fatto ridere lo stesso :)) bacioni cara, bellissimo piatto di pasta :XXX

    RispondiElimina
  2. Senti un po', facciamo che vengo a cena da te quando ho una giornatina di quelle che deve passare una settimana prima di scordartela e tu mi fai questa super mega bellissima e buonissima pasta. Facciamo che vengo un giorno si e un giorno pure :).
    Stai attenta, altro che il tuo maritino...io sono un osso duro: ci vuole una zuppiera di colamavoragine, non mi accontento di meno.
    Buona notte ciccia e a risentirci presto...prestissimo.

    RispondiElimina
  3. Tinny, non tiro mai tardi ma...ssssssssssssssssst..non dirlo a nessuno: sono andata a dar da mangiare a un randagino ;-) e di ritorno ho avuto un'attrazione fatale verso il pc..e cosa vedo e cosa leggo? Che la Tinny propone la santificazione dell'avanzo "colmavoragine" con le melanzane poi...ailoviu!!!

    RispondiElimina
  4. Voto a favore della santificazione...che piatto ricco e gustoso che ci presenti, ci fai venire l'acquolina...nrava. Tantissimi auguri per una Pasqua serena, ciao.

    RispondiElimina
  5. ma che pasta meravigliosa! inviti anche a me a cena quando hai preparato i piatti colma-voragine?
    e poi i tuoi racconti sono troppo divertenti

    RispondiElimina
  6. da ligure ti posso dire che... non ci ho capitounbelino!
    Cioè, ho capito la storia del santo, santo-subito, anche la storia del ciccio-sportivo-cuciniere-divora-cani, ma che c'entra il fatto che a volte il santo non serve?
    Tinny (che a questo punto capisco che ti chiami Francy, ma vuoi rimanere sotto mentite spoglie, quasi fosse una coperta linusiana)... e ffatte capì, no?
    Anche il discorso della dieta, solo accennato... e poi OSI dirmi che non potresti scrivere un libro? Basterebbe mettere in sequenza (limandole solo un pochino) le intro dei tuoi post.
    Vabbè, godiamoci questa pasta in santa pace (godiamoci... a quest'ora, ormai, sarà stata pure digerita) ed in silenzio; se lo merita.
    Ciao Tincy (o Frinny, come preferisci) un bacione
    CIAO CICCIO! (tua moglie è unica... tienitela stretta!)

    RispondiElimina
  7. Che bel piatto,Tinny!Non ho mai provato la combinazione di melanzane e gambere!Che idea!Un bacione,cara!Te l'ho detto tante volte che mi fai ridere quando leggo i tuoi testi?Grazie,carina:)))

    RispondiElimina
  8. @Sonia: eh eh eh...lo so, sono una burlona...!
    @Elena: non so chi dei due la potrebbe spuntere, il ciccio è un professionista!
    @Libera: grazie, un carezzino al randagino.
    @Max: auguroni a tutti voi, grazie di seguirmi.
    @GaiaCe...: grazie, mi fa piacere che i miei deliri vi divertano, è un mega valvola di sfogo!
    @Fausta: haihai, a noi due...ti ho risposto da te, ma maniman poi mi critichi perchè non l'ho fatto anche di qua...mi sembra che il testo non sia così difficile, la traduzione è lineare e semplice...non è che ti serve l'insegnante di sostegno, ne??? Carissima, il racconto della dieta necessita di perfezionamento, lo devo rendere bene, perchè merita assolutamente. Per il resto, grazie, come sempre. Un bacione.

    RispondiElimina
  9. @Lenia: grazie, sono contenta di averti incontrata, sei molto brava. Un abbraccio, buona Pasqua.

    RispondiElimina
  10. ciao Trinfy, ORA ho capito ( a dirla tutta, ho letto anche con più calma...).
    Poiché, però, meriti anche una risposta a quel che hai scritto sul MIO blog... ti posso dire che a domanda (ma perché devi proprio sindacare su tuttooooo?) rispondo: perché IO, i post, LI LEGGO! E mi piace anche capirli, altrimenti uno che scrive a fareeeee????
    A ri-domanda (che brutto carattere, ma quell'uomo come fa???), ri-rispondo: mi sopporta (molto molto bene, si direbbe!)!
    E quando, tra gli sghignazzi, gli ho fatto leggere il tuo post (botta e risposta inclusi), facendogli presente la mia ideuzza del libro, mi ha detto: Ma è brava a scrivere, proprio!
    Ecco, devo anche dirti che normalmente lui è IPERCRITICO, in fatto di scrittura, anche con la sottoscritta! Per cui se ti ha detto che sei brava...
    So che non avrei dovuto dirtelo, non te lo meriti con tutti gli strapazzi con cui mi torturi, ma tant'è... sono una BUONA!
    Martedì vado all'Euroflora... se ci fossi anche tu...
    Bacione

    RispondiElimina
  11. I tuoi racconti sono sempre divertentissimi!!
    Complimenti per questa pasta, e sei stata brava perchè le melanzane le hai fatte grigliate...io bhe..le avrei fatte fritte!!per il resto superlativa!!

    RispondiElimina
  12. Mi hai fatto troppo ridere!!! E comunque santo Avanzo si può fare..dalle mi parti siam già partiti con la canonizzazione! Bellissima la tua pasta e tanti auguri!!!!

    RispondiElimina
  13. auguri anche a te tesorina, belandi lo diceva la mia zia di Genova me l'hai fatta ricordare tenerona ci faceva chili di pesto e me li magnavo tutti. Auguru Auguri Buona Pasqua:))

    RispondiElimina
  14. Ciao cara. Un augurio di Buona Pasqua anche a te. Un bacio

    RispondiElimina
  15. Tinny sei fantastica!!! il tuo piatto colmavoragine e da urlo e per il santo subito bisogna proprio farlo!
    Ti auguro una serena Pasqua Bacioni Francesca

    RispondiElimina
  16. Ciao Tinny, faccio un salto veloce per augurarti Buona Pasqua, e poi scappo veloce prima che mio marito mi faccia la predica per passare troppo tempo sui blog :-).

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  17. carissima Frilly, quando sottolineo che IO i post li leggo, non mi riferisco certo a TE (oh, Ciccio santissimo, falle capì, vah!)! Vedo bene che i tuoi commenti sono sempre pertinenti e puntuali; ho mica delle fette di prosciutto sugli occhi, no? Era appena un piccolo sfogo, giusto perché a pasqua siamo tutti più buoni...
    Un ringraziamento particolare per l'idea per la mia prossima torta: ciocco (fondente, mi raccomando!) e rape si sposano benissimo, vedremo che ne uscirà fuori.
    Peccato per l'Euro; anch'io non ci pensavo proprio di andare nei we, causa resse... infatti vado martedì! Peccato, sarebbe stata una buona occasione... per che cosa, conoscerti? No, per romperti un po' i montalbaniani cabasìsi. Un bacione e BUONA pasqua.
    Ciao CICCIO!

    RispondiElimina
  18. Ottima ricetta contro le voragini che anche tutti i miei maschietti presentano, purtroppo mai tutti insieme.... sempre uno alla volta! GRRR
    Un grosso bacio e tanti auguri per una serena Pasqua!

    RispondiElimina
  19. ciao carissima... anch'io, con questo, passo e chiudo (almeno fino a dopo pasqua!).
    Anche tu mi sei davvero, ma davvero simpatica; scherzare con te è un piacere unico a cui, a questo punto, mi dispiacerebbe rinunciare...
    Anche a me avrebbe fatto molto piacere conoscerti (immagino gli uh... ah...), ma sono sicura che ci saranno altre occasioni, in fondo abitiamo abbastanza vicine.
    Spero che la torta non finisca, come al solito, nella rumenta (no, dài, scherzavo! in realtà spero vi piaccia). Aribuona pasqua! Siate gentili, buoni ed educati come si conviene alla ricorrenza. Non strafogatevi troppo (specie il Ciccio), che è sempre un po' deleterio.
    Un bacione grosso grosso e... ahò, io su 'sto post del Ciccio ci conto, eh? ;))
    p.s. il pover'uomo ricambia i saluti

    RispondiElimina
  20. Passo per un forte abbraccio "Pasquale",ciao...

    RispondiElimina
  21. Passo a lasciarti un caro augurio di buona Pasqua. Un bacione!

    RispondiElimina
  22. Buona pasta e buona Pasqua Tinny cara :)

    RispondiElimina
  23. cara Tinny-rumi lontana, mentre tu latiti tra le fresche frasche io ti penso e rido e ti auguro anche una bellissima Pasqua assieme a quel santo che ti viene dietro :)))
    bacioni ciccia e a presto :XXX

    RispondiElimina
  24. Ciao Tinny!!!! Buonissima questa pasta!!!

    RispondiElimina
  25. DAvvero un ottimo piatto colmavoragine io mi accontento anche di meno eh ^_*

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...