giovedì 7 aprile 2011

SALE & ZUCCHERO….

Non sapevo come intitolarlo, sono sincera.
Dovete sapere che cerco sempre di bilanciare i pasti.
Dopo la diagnosi della celiachia, iniziando a mangiare senza glutine, ingrassai di ben 9 kg…non sono pochi, che dite? Oltre al dramma del cambio dell’alimentazione, la fame disumana, arrivarono i chili.
Chili che cercando di darmi una regolata, sono spariti, ma, forse anche per il tipo di lavoro che faccio, cerco sempre di variare ogni giorno gli ingredienti.
Sono poco “carboidratosa”, più carnivora, “verdurosa”, a volte “pesciosa”….stasera sono pesciosa.
Stamattina, prima del lavoro, sono andata dal mio pescivendolo, come sempre improvvisando, gli ho chiesto “Questo? Cos’è? Si può fare saltato in padella…?”
Insomma, per farla breve, ho comprato 2 tranci di pesce spada, ed un filetto di meraviglioso pesce persico.
Sale & Zucchero.
Lo spada di mare, il persico d’acqua dolce.
Bè, lo spada credo che l’abbiamo mangiato tutti, ma il persico?
E’ stata una rivelazione, davvero.
E’ un pesce delicatissimo (posso dire che non sa di pesce???), una bella carne (si può dire del pesce??) compatta, delicatissima…proprio buona.
Bene, passiamo alla ricetta.
INGREDIENTI PER 2 PERSONE (MOLTO AFFAMATE!)
 2 tranci di pesce spada (surgelato o non, il mio surge)
1 filetto di pesce persico
Una manciata di olive tagiasche
Due cucchiai di olive tagiasche denocciolate
Mandorle & pinoli a piacere
1 spicchio d’aglio intero
1 cipollotto fresco
Olio extra (sempre e solo del mio papi), sale & pepe q.b. un filo di brandy,

Allora, è semplicissimo.
In una bella padella, mettete l’olio, più o meno due cucchiai, l’aglio intero, il cipollotto tagliato a rondelle.
Far andare fino a far appassire il cipollotto, aggiungere i pesci tagliati a pezzettoni e far andare per cinque minuti circa, finchè il persico da rosa vira al bianco.
Aggiungere le olive, le mandorle, i pinoli, rimescolare con delicatezza per evitare che i pesci si sfaldino. Aspettate che si asciughi un po’ l’acqua di cottura, salare, pepare a piacere, aggiungere il brandy  e farlo sfumare…tutto qui, buonissimo, davvero una sorpresa.


16 commenti:

  1. Mi piaci pesciosa!
    I pinoli e le mandorle sono una vera chicca!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  2. Mmm...che bontà. Si vede che anche tu vieni da una città di mare. Hai scelto mandorle, pinoli: anche se sei più al nord di me, l'impronta araba ce l'hai anche tu. Si vede che si sono risvegliati i geni antichi arabi del tuo DNA. Lo vedi cosa fa il mare anche se si parla del pesce persico? Mette in relazione culture diverse, le mescola, le risalta e alla fine fa cucinare me e te in modo simile pur essendo miglia e miglia lontane. Non è divertente? Ehi ciccia, quando si accorciano queste miglia? Baci persicosi, anzi, pesce spadosi :)

    RispondiElimina
  3. Ciao carissime, che bello, quasi in diretta! Pinoli e mandorle (soprattutto quest'ultime) le metterei ovunque...
    @Elena: ciao cara, guarda la mail...e stai attenta perchè magari l'ultima sett di giugno, ti suono al campanello...!...Però mi apri stavolta, ne??

    RispondiElimina
  4. molto invitante già dalla foto

    arrivo!!!

    V.

    RispondiElimina
  5. Ciao Tinny, hai il potere di tirarmi su di morale, ti manderò il mio n. di cellulare, così quando avrò bisogno di "carica" ti invocherò :-D
    Il titolo è perfetto, il sale e lo zucchero, indispensabili per completare tutto..anche la vita, mandorle e pinoli per "decorarla".
    Un bacio e buon week..il mio lui si è impietosito e domani mi porta alle terme per il fine settimana, ti mando cartolina :-)

    RispondiElimina
  6. che bel piatto!! i 9 kg non sembrano esserci più!
    il pesce persico lo cucino da anni e è sempre fantastico, mentre con lo spada vengono involtini da urlo :-)) bravissima Tinnybell e bacioni :X

    RispondiElimina
  7. Ciao Tinny non so come mai ma la tua segnalazione panperfocaccia non mi e' arrivata altrimenti sarebbe gia' stata online..l'aspetto con ansia
    ilgamberoceliaco@libero.it grazie

    RispondiElimina
  8. Hai ragione. Era tenerissima la carne. Buonooooo quel pesce. Bacioni

    RispondiElimina
  9. Ottimo, adoriamo i piatti di mare, complimenti!
    Baci e buon we

    RispondiElimina
  10. Anch'io la frutta secca la metterei ovunque (per i "salati" mandorle e pinoli sono il top!). Sai che anch'io non ho mai assaggiato il pesce persico? Ma qui non l'ho neanche mai visto in vendira. D'ora in poi starò più attenta e se lo vedo... è mio!
    Brava, brava! Un bacio

    RispondiElimina
  11. buone la mandorle e le nocciole.... con i dolci ne consumo davvero in quantità e li devo nascondere a casa perchè i miei arrivano dovunque!!! il pesce poi lo adoro!

    RispondiElimina
  12. Spettacolo,il pesce cucinato cosi deve essere buonissimo bravissima!!
    Una abbraccio e buon fine settimana Francesca

    RispondiElimina
  13. Ottimo questo mix di pesce, cucinato alla grande!!!

    RispondiElimina
  14. Mica che poi dici che non ti lascio i commenti! :D
    Intanto grazie per la splendida cena dietetica che mi hai preparato ieri sera e poi, complimentucci assai per il blog, sta prendendo davvero un'ottima forma!
    Baciozzi

    RispondiElimina
  15. Ciao,Tiny!Grazie della visita al mio blog!Mi sono appena iscritta al tuo!Complimenti per il tuo blog!Per quanto riguarda la tua ricetta, e buonissima!Adoro la pesce:)Un bacio da Grecia,cara!A presto:)

    RispondiElimina
  16. il pesce persico è uno dei pochi pesci che in casa mia mangiano tutti. Dai noi si fa il "riso col persico". Non parlarmi di chili di troppo da quando sono a "dieta" dal glutine ... oltre il danno la beffa!!! Complimenti per blog

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...