domenica 3 aprile 2011

TREMATE, TREMATE, LA STREGA E’ TORNATA…

Mamma mia, è proprio vero che quando sei abituata a non andar da nessuna parte, perché magari proprio quel week-end lì sei di turno (tipo il 17 aprile!!!), due, ma neanche poi, giorni fuori città, sembrano lunghissimi.
Come vi avevo scritto, sono andata a Torino, città che adoro, di una bellezza, di una ricchezza storica che emoziona persino un’aridina come me.
Unica nota negativa, un caldo improvviso che mi ha stroncato, venerdì molto, sabato meno anche perché ventilato.
Son partita con pile, sciarpetta e giubbottino (Elena, il berretto però no!), e mi son ritrovata in uno dei tanti negozi a comprarmi una maglietta!
E si che era il primo d’Aprile, ma non scherziamo, eh?
Comunque, Torino è sempre splendida, in occasione del 150esimo dell’Unità d’Italia, tutta in festa biancarossaeverde, ogni negozio, vetrina, balcone…
Siamo andati a visitare il Museo del Risorgimento e, vedendo i ritratti dei vari Cavour, Mazzini & co., ci siamo chiesti quante capriole staranno facendo sotto terra in questi ultimi tempi, vedendo tutto lo schifo che ci sta venendo addosso, la vergogna, la lascivia…lasciamo stare, ne?
Adoro Torino perché è immensa e piana, cammini cammini e scopri sempre nuove piazza, angoli bellissimi da fotografare….

Cammini, cammini ed arrivi in Piazza Vittorio, da CioccolaTO’.
Onestamente me lo immaginavo più grande, ma io sono una piena d’immaginazione, quindi tipo “La Fabbrica di Cioccolato”…un po’ esagerata, lo so.
Gli stand non erano molti ed il caldo non favoriva una gran sosta; erano le 16,30- 17,00 ed il sole era ancora lì, proprio sui nostri testolini….
Ma, ovviamente, qualcosina mi son comprata.
Dopo la cena in albergo, benché il ciccio fosse stracotto, la visita d’obbligo al negozio della “Venchi”, non poteva mancare.
Lo sapete che dal 2010 tutta la loro produzione è senza glutine?
Motivo in più per fare il pieno, no?
Sabato abbiamo salutato questa bellissima città con la solita tappa al “Panperfocaccia”.
Ci sono altri ristoranti che hanno aderito all’A.I.C., ma la loro focaccia è talmente buona che non me lo dice il cuore di cambiare, proprio no.
Rieccomi a voi, sono stata bene ma, devo essere sincera, un po’ mi siete mancate.




















































18 commenti:

  1. mai stata a Torino, eppure dopo tutte queste tue belle foto mi sembra di averla visitata insieme!

    RispondiElimina
  2. Che bella Torino vero? Io l'ho visitata e mi e' piaciuta molti. Ciao

    RispondiElimina
  3. Le tue foto parlano da sole; Torino è davvero una gran bella città... peccato sia un po' dimenticata, fuori com'è dagli itinerari turistici di massa (ma forse è meglio così). Ci sono stata parecchie volte (anche per lavoro) e devo dire che mi entusiasma sempre. Piazza S. Carlo è davvero bella e tu l'hai ritratta al meglio.
    Bellissima anche quella focacciona senza glutine (perché gira e rigira, mangiare è un bisogno primario ed è meglio mangiare bene, no?)
    Un bacio di bentornata e a presto

    RispondiElimina
  4. Sono felicissima che non hai trovato freddo; il sole mette allegria! Grazie per le foto, Torino non la conosco proprio e quindi ho molto apprezzato. Ahhhhhhhh ma c'era una mostra dedicata al cioccolato: ecco perchè hai scelto Torino, birbona!

    RispondiElimina
  5. Torino Torino... che nostalgia, le sue piazze, i suoi portici che hai così ben ritratto, le sue belle strade, i suoi palazzi antichi mi sono rimasti nel cuore. Sono felice che tu abbia trovato bel tempo e per le tue bellissime foto, che mi hanno fatto rivivere bei momenti di tanti anni fa. E... bentornata!!!

    RispondiElimina
  6. Ma che belle foto, sai che ci sono stata a gennaio, per visitare il museo egizio... (veramente molto interessante, prima o poi anch'io farò un post dedicato a questa raccolta di reperti stupenda!)e sono rimasta stupita dalla bellezza della città, molto "imperiale" me lo passi? Mi sono ripromessa di tornarci per poter visitare la Venaria Reale...
    Un bacio e grazie delle belle foto!

    RispondiElimina
  7. "Torino, non è soltanto un nome. Torino, è un coro grande di persone". Te la ricordi questa canzone?
    Comunque, cara streghetta, non ho assolutamente questa opinione di te :)
    Mi dispiace tanto sapere che il 17 non ci sarai. Chissà però,,,un cambio turno all'ultimo momento??? Bacioni

    RispondiElimina
  8. Mai stata a Torino ... ma dalle tue foto capisco che devo assolutamente rimediare!
    Dì la verità da Cioccolato ti aspettavi gli Umpalumpa!
    Comunque ben tornata!
    Notte
    Marcella

    RispondiElimina
  9. Tinnybel, bentornata giggia :) che belle foto! non ho mai visto Torino ma lo dicono tutti che è bellissima...indovina quali sono le foto che mi hanno emozionata di più? ;)) bacetti ciocc.... bavosi :)

    RispondiElimina
  10. Buondì Tinny, Torino in effetti è una bella città. Ci sono stata due volte, ma sempre di corsa e non mi son goduta tutto quellio che offre, tipo il museo egizio!

    Sono felice per te, per il clima che hai trovato, meglio il bel tempo che ti spinge a far compere che il freddo che non invoglia a camminare e camminare ^_^

    Baci,

    RispondiElimina
  11. Ciao ragazze, grazie come sempre.
    @Anna Lisa: no purtroppo, non posso proprio cambiarlo perchè praticamente siamo in 3 a lavorare...due palle!
    @ Sonia: qualiiiii????
    Che dire, io mi sono proprio innamorata di questa città, è inutile. Quando parto mi dispiace tantissimo e non vedo l'ora di tornarci anche perchè ce ne sono talmente tante di cose da visitare...Vabbè, alla prossima!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  12. ciao Tinny, sono la tua prof (???)
    mi spiace non ti siano venute le panissette fritte. A quanto capisco si sono disfatte in cottura... e ci scommetto che avevano rilasciato un po' d'acqua dopo il raffreddamento (se le hai lasciate a riposare un po'). Semplicemente non hai fatto cuocere abbastanza il composto. So che è piuttosto noioso continuare a rimestare, ma devi rispettare i tempi. Altrimenti ci sarebbe un metodo più veloce; il risultato è buono, secondo me un po' meno digeribile. Metti meno acqua (tre volte il peso della farina), fai riposare 2 ore e cuoci per un quarto d'ora. Così dovrebbe venirti. Quando ti sei impratichita, passa all'altro sistema.
    Un bacio
    P.s. posta la ricetta della torta di tua mamma! dev'essere ottima

    RispondiElimina
  13. Che belle immagini, mi sembra di essere tornata indietro di dieci anni quando ho trascorso un bel periodo della mia vita in questa splendida città. Come passa il tempo...
    Grazie
    Nunzia

    RispondiElimina
  14. Si', Torino piace anche a me, e poi la cioccolata e' troppo buona!!! hehehe

    Comunque hai fatto delle foto incredibili, io ci sono stata solo tre giorni, ma non ho visto tutti quei posti!!! Bhe, forse anche perche' un giorno intero ero in fiera...

    ciao
    A.

    RispondiElimina
  15. bellissimo reportage! anch'io amo molto torino, non è una città molto "italiana", ha un suo fascino tutto particolare che non è facile trovare nel nostro paese...

    mi sono segnata il ristorante che hai indicato.
    vallo a segnalare da
    http://gamberoceliaco.blogspot.com/

    RispondiElimina
  16. Mai stata a Torino ma contiamo di andarci presto!
    Baci baci!

    RispondiElimina
  17. Torino è bellissima concordo, ciò vissuto per due anni e la conosco benissimo, ciao e complimenti per le meravigliose foto.

    RispondiElimina
  18. hai fatto un bellissimo reportage, io non la amo pur abitandoci, ma riconosco che è stupenda! baci Helga e Magali

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...