sabato 18 giugno 2011

SUGO "PICCANTERRIMO"!


Oh, voglio raccontarmi la mia giornata.
Stamattina prendo la mia macchinina e percorro la solita strada che, tutti i giorni, faccio quattro volte al dì.
C’è una scorciatoia che mi permette di arrivare al garage…
Peccato che da tre anni sia un cantiere aperto, che ci passino i pulmini e tutti quelli che vanno a prendere l’autostrada…tutti alla stessa ora, la mia.
Stamattina ne percorro  credo 50 metri e, davanti a me si staglia il tir più grosso che abbia mai visto.
…Okay, penso, dove czzz pensi di andare?
La macchinina davanti a me, è già ferma  al mio arrivo e cerca di appiattirsi contro una palmetta.
Nel frattempo, più o meno altre 5 macchine si incodano dietro di me…
Bene.
La macchinetta davanti a me inizia a strombazzare.
L’autista del camion inizia a gesticolarle contro segnando con la mano…e credo anche con una vaga sporgenza del dito medio, che si deve infilare proprio lì.
Proprio lì era tra due palme giganti per entrare nel terreno del cantiere.
A me, in queste situazioni, mi accoglie una totale calma, forse mista a rassegnazione, non so.
Sei lì, che fai? Devi aspettare, quello lì si sta sicuramente divertendo per una bella fava di niente, è inutile dargli addosso od innervosirlo perché se s’incazza, ti schiaccia…sissi, ti schiaccia…la tua bella macchinina…
Le macchine mi piacciono, non me ne intendo molto, ma mi piace guidare, mi rilassa…gli optional sono optional, alcuni fondamentali, tipo aria condizionata…ecco, anche il bazooka gradirei, ma mi devo informare se la Ford ce l’ha fuori listino e te lo può montare.
Non enorme, mi servirebbe sufficientemente maneggevole.
Ti si infila il motociclista che non ho mai capito perché tutti corrano come se avessero un organo da portare al centro antitrapianti o una bomba termonucleare da disinnescare, e  si infila tra il muro ed il tir, sculettando un po’, proprio mentre l’autista sta guardando dall’altra parte per vedere se riesce a stringersi un po’ più di lì.
Tu apri la tua portierina, scendi una zampetta, poi l’altra, posizioni il bazooka sulla tua spalla (ci dovrebbe ovviamente essere la versione uomo/donna per le dimensioni dell’incavo tra collo e spalla), prendi la mira e PTIUSSSSCCCCCHHHHH!
Più.

Risali sulla tua macchinina, chiudi la portierina ed aspetti.
Poi arriva quello con la macchina sportiva che supera tutti quelli in coda perché magari pensa che sei fermo lì a far due chiacchere ed a tagliarti le unghie, no?
Quindi si ferma proprio dietro alla macchinina della Francy ed inizia ad inveire contro il mondo, noi fermi lì a tagliarci le unghie che non dobbiamo andare a lavorare, no no, dobbiamo semplicemente levarci quelle due “pelette” prima di darci lo smalto…
Allora tu apri la tua portierina, scendi una zampetta, poi l’altra, posizioni il bazooka sulla tua spalla, prendi la mira e PTIUSSSSCCCCCHHHHH!!!!
Più.
Che non è tanto la questione di essere molto cattivi o vendicativi, ma semplicemente, di fare del bene all’umanità levando dalle balle gente così.
Non vogliamo un costumino col mantello, né dei super poteri, solo un bazooka maneggevole, magari colorato, da poter poi risistemare comodamente nello sportelletto davanti al sedile del passeggero.
E dal momento che oggi ho immaginato di essere un supereroe, ho deciso di saggiare i miei super poteri, cucinandomi una pasta piccanterrima che a me, proprio no, non ci riesco a mangiarla…gradirei poi, ve lo dico così, mi faceste i complimenti per l’uso perfetto che faccio della consecutio e dell’analisi logica, grammaticale e come cacchio si chiamava quell’altra?? Ma c’era poi?
Dopo aver studiato per anni lingue…arcaiche…mie, il  mio stile di scrittura credo sia degno dei miglior romanzieri della storia…chiudo questa piccola parentesi di autocompiacimentochetantocicredisolotu…
Dicevo, che mi son cucinata questa pasta con ben due, due peperoncini…
Dal mio banchetto del mercato ci sono stati anche i peperoncini vietnamiti…che la mia amica che ama piccante, ha comprato tempo fa, intossicando con fumi  il marito che, al piano di sopra, iniziò a tossire, lacrimare, sternutire e smadonnare chiedendosi se fosse vittima di un attacco terroristico…
No, no, tranquillo, sono i peperoncini vietnamiti…
Non ci sono più, forse li hanno ritirati dal commercio o qualche superpotenza li usa come arma chimica…peccato perché oggi mi sentivo così in vena da cucinarli.
Ho optato per quelli calabresi….ne ho messi due, piccoli, ne?
Gli altri sono fuori, appesi alla ringhiera…che mi sembra le si stia staccando un pò la vernice.
Ho deciso di far questa prova di coraggio, anche senza costumino e mantellino….
Prova superata…
Sinusite?
Naso chiuso?
Scarsa lacrimazione?
Con due forchettate di questa pastasciutta tutti i sintomi sopra descritti spariranno nel giro di una decina di minuti.
Farmaco senza obbligo di prescrizione medica…

INGREDIENTI

Peperoncini piccanterrimi a piacere
Peperoncini piccanterrimi a piacere
Fazzoletti di carta molto morbidi non balsamici
2 spicchi d’aglio
2 cippollotti freschi
300 g di spaghetti “Le Asolane”….50 g per la Francy, il resto per il Ciccio
4 pomodori perini belli maturi
Olive nere tagiasche denocciolate a piacere
Mandorle e pinoli a piacere

In una bella padella mettete un filo d’olio, gli spicchi d’aglio, i peperoncini ed i cipollotti.
Fate rosolare bene bene, aggiungete le olive ed i pomodori tagliati a dadetti, le mandorle, un po’ tritate un po’ no ed i pinoli. Regolate di sale.
Fate bollire gli spaghetti in abbondante acqua salata rimescolandoli spesso.
Scolateli al dente e versateli nella padella con un po’ d’acqua di cottura.
Se non tentano la fuga dalla padella, finite la cottura, rimescolando energicamente….
…Auguri.

PORZIONE DELLA TINNY
PORZIONE DEL CICCIO!



30 commenti:

  1. In primis: di mia sponte, senza alcun incitamento né sobillazione da parte di chicche-essìa ti faccio tanti, ma tanti, complimenti per l'uso corretto della consecutio, della sintassi e delle regole grammaticali, logiche e PERIODALI della lingua italiana. Una cifra stilistica originale e perfetta, la tua; una lettura piacevole e riposante, fresca e scherzosa, che nasconde, sotto un velo di leggera ironia, indagini e riflessioni profonde sull'animo umano.

    Mappper favore, eddài...

    Esaurito questo argomento passo ad altro: il bazooka. Non ti sembra di saperne un po' troppo, di quest'aggeggetto, per essere una personcina ammodo come ti dichiari? Sicuramente non vorrei bisticciare con te... ecco, dopo queste dichiarazioni meglio tenerti buona... Magari tolgo quel: "Mappper favore eddài..." che potrebbe suonare, a prima vista, come una presa per i cosiddetti... ma non lo è, eh? Giuro che non lo è!

    Terzo: pasta piccantissima! Bbona davvero! Amo il piccante in sommo grado e penso che su questa mi ci sarei tuffata a pesce... ecco, magari in quella del Ciccio, perché i tuoi miseri 50 gr mi avrebbero fatto un baffetto!
    Ciao carizzima

    RispondiElimina
  2. Ma che uso divino della consecutio, della grammatica, eppoi l'occhio della madre, la carrozeela con il bambino, gli stivali dei soldati e stasera il montaggio analogico è stato eccezionale (ehm no forse questo era fantozzi), comunque concordo per il bazooka che, se non fanno come optional, potremmo brevettarlo noi. Alla tua lista di malandrini al volante aggiungo quei carissimi che pure se vai a 130 ti sparano gli abbaglianti, e quegli altri cari che se pure sei in corsia di sorpasso loro si insinuano tra te e il muretto spartitraffico...belli, li adoro tutti.
    Però ora dimmi della pasta piccanterrima almeno un pò di sughetto da scarpettare per me è rimasto?
    Bacii

    RispondiElimina
  3. ahhahh! eri già molto piccante stamattina, a quanto vedo!
    l'uso della lingua italiana pare perfetto, a giudicare da come si scorre l'episodio con realitiv approfondimenti che ci regali, carissima
    E in fondo, che mai possono essere una manciata di miuti in più, che se usati a fin di bene producono tanta rionia e un così bel piatto di pasta?
    Epperò pensavo: pure il peperoncino "giusto" è di per sé un'arma sai?

    RispondiElimina
  4. Io adoro le cose piccanterrime... e poi i perini, le olive taggiasche, i pinoli... difficile non lasciarsi tentare. E del resto, perché mai si dovrebbe resistere alla tentazione??? ;-)
    Ciao, e buona domenica!

    RispondiElimina
  5. Ecco mi hai fatto venire voglia di procurarmi l'optional ed anche quei bei peperoncini per questa pasta sturanarici!!!!
    Buona!!!!!!

    RispondiElimina
  6. I tuoi post creano dipendenza, uno li attende per giorni diventando ogni giorno più nervoso, finchè non ce la fa più, e prende la moto, la porsche, il camion e inizia senza meta a tutta velocità a cercarti per le strade della Liguria, contromano, sorpassando a destra, infilandosi sotto i rimorchi dei tir, incurante nel vedere tutte quelle "Lara Croft" fasciate in attillatissime sexi che in alcune evidenziano tracce di vena varicosa o di cuscinetto a buccia d'arancia, o piccolo basculante all'altezza dell'ombelico, ma bellissime ugualmente e temibili perchè imbracciano un bazooca rosa fucxia con appoggio anatomico studiato ad personam, e quella bellicosa nota di colore è puntata proprio verso di lui....allora capisce....capisce cos'erano quelle "sagome" distese qua e là sull'asfalto.....blocca di colpo la macchina, scende, alza le mani e grida: no..non fatelo,io stavo soltanto cercando tinny....:-(

    RispondiElimina
  7. errata corrige:
    "attillatissime sexi tute"

    RispondiElimina
  8. Magari chiedo anche alla Suzuki se qquell'optional lo montano... oppure mi riempio la macchina di peperoncino, all'occorenza potrebbe essere uguale... ;)

    RispondiElimina
  9. Finalmente (credo) riesco a commentare... dico credo, perché da una quindicina di giorni blogger deve avermi presa sulle scatole e mi sbatte la porta in faccia ogni volta che provo ad entrare :(( Ieri però mi ha aperto la porta seppure dopo averci pensato a lungo, spero che abbia capito che non sono pericolosa, non giro in auto con un bazooka sulla spalla!!!
    Francy come al solito i tuoi post sono un toccasana per la mia anima... non amo il piccante ma pur di continuare a leggerti ne mangerei un piattone e sopporterei l'infiammazione acuta delle mie papille gustative.
    Ti auguro una buona giornata e, se blogger mi dovesse nuovamente negare l'accesso, sono Anna di "ai fornelli con la celiachia" :)

    RispondiElimina
  10. Ciccia, neanche a me piace il piccante. Dovessi invitare una che mi sta sulle balle forse la cucinerei. Quando vieni a trovarmi? Ehehehe.
    Anche io voglio il bazooka ma con i fiorellini, come gli attrezzi da giardinaggio femminili. Forse è meglio di no, mi arresterebbero per le stragi che provocherei! Comunque in determinate situazioni consiglia di usarlo anche il medicio, due - tre volte al giorno! Bacissimi

    RispondiElimina
  11. ha ha ha appena vieni ti regalo il bazookino rosa sciocching! mitica Tinny-bazooka-rumi! io la pasta così la guardo soltanto, se la mangiassi avrei una resezione spontanea del tratto duodeno-colon discendente :))
    bravissima per la love story col bazooka e bacioni .XX

    RispondiElimina
  12. Sul bazooka mi trovi. Ci penso spesso soprattutto quando al semaforo scatta il verde e quello dietro ti da la botta di claxon...e che palle! La vera definizione di istante: l'intervallo di tempo tra l'accensione del verde e il suono del claxon!
    Tornando al piatto piccantino...ma il Ciccio si fa fuori 250 gr di pasta? Altro che dieta Dukan!
    Baci e buona serata!

    RispondiElimina
  13. *))Faustidda: allora, chissà perchè ero sicura che amassi il piccante...gramma come sei. Secondo, mi arrabbio solo con chi se lo merita...terzo, l'uso delle regole periodaliehhhhh??? Ma dove hai studiato? Devi sempre far notare che sai sempre più degli altri, no?? Torturi pure quel povero artigiano che s'è fatto venire l'enfisema a furia di soffiare, io mi vergognerei...

    RispondiElimina
  14. *))Stefania: guarda, io e Fantozzi siamo così!
    *))Cinzia: no, no, io ero calmissima, è la prepotenza e la maleducazione che mi fanno montare la carogna!
    *))Lisbeth: ciao cara, come stai? Farei a cambio con i tuoi tomini...
    *))Gloria: per procurarsi i secondi non c'è problema, no!
    *))Libera: oi carissima, stai tranquilla, tu non corri nessun pericolo! Per la tutina e le venicozze varicose assolutamente sì, ma col latex si maschera un pò! Un bacione.
    *))Fantasie: forse si, ma lo devi polverizzare e spargere per strada!
    *))Anna: ciao, è bello ritrovarti. Non so che cacchio stia succedendo a blogger, ma ha rotto le ballette, direi, no? Grazie di tutto, sei gentilissima come sempre, un abbraccio.
    *))Elenuzza: ahahah, molto presto, attenta a te! Carino il bazzoka a fiorellini, dai, dove l'hai preso? Bacini...
    *))Soniuz: anche a me il piccante non mi sconfinfera un granchè, confesso! Bacini.
    *))Marcella: ciao bella, come stai? Hai ragione, anch'io vaporizzerei quelli così...già quelli che suonano il clacson in continuazione mi innervosiscono, ma al semaforo poi!...Il Ciccio ne mangia un pelino meno, ma un pelino, ne? Un bacione.

    RispondiElimina
  15. prima di tutto un complimento grandissimo alla foto che ti rappresenta, che cane meraviglioso, da abbracciare e da farsi leccare la faccia. poi grazie per il tuo post, siete un "popolo" meraviglioso, come ho già avuto modo di dire + volte, è da un paio di mesi che giro tra i vs. blog, un pò in incognito all'inizio, e mi avete rincuorato subito, tutte, infatti nel giro di 1-2 gg. mi è passata l'angoscia del "c.zz.o e adesso come farò?" e positivo e questo pensiero mi sta accompagnando sempre, tanto che le persone intorno a me che ora conoscono la diagnosi restano basite quando al loro " o caspita, è un casino, accidenti di peggio non poteva capitarti" io rispondo " ma no dai, che problema c'è" secondo me pensano che sia ubriaca, drogata o altro. invece come ho già detto sto imparando cose nuove, e poi la mia vera passione è la cucina per cui non mi crea problemi farmi le cose da me, le facevo già prima, le torte, i biscotti, la pasta fatta in casa, i ravioli, ecc. basta cambiare gli ingredienti. Certo sto stressando un pochino la famiglia sulle contaminazioni, ma nel giro di 15 gg stanno migliorando moltissimo.

    RispondiElimina
  16. A me invece non piace guidare, lo faccio perche' devo, preferisco mangiarmi gli spaghetti :-).

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  17. i tuoi racconti rallegrano la giornata!!!! e questa pasta si deve fare, alla mia ciurma così piccantina piace di sicuro :-) baciii

    RispondiElimina
  18. La pasta comunque sembra mooolto invitante nonostante io non possa nemmeno sentire l'odore del peperoncino!L'effetto è lo stesso, il naso gocciola a fiumi!!Non ho capito però perchè hai deciso di farti del male così!!;) Vabbè che tu conosci tutti i rimedi ma..non farlo più.!!

    RispondiElimina
  19. Adoro i cibi piccanti, ne mangerei volentieri una porzione! Sono davvero molto invitanti, complimenti!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  20. WOOOOOOOOOOOOOOOOWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWWW!!!!!! :-D :-D buona estate Lady Tinny :-)

    RispondiElimina
  21. Io di bazooka ne vorrei due da portare sempre con me...il comportamento della gente alla guida della macchina è irritante!!!Per non parlare della gente che ha studiato l'analisi PARODIALE!!:-))
    Ti saluto e mangio virtualmente un pò della tua pasta, ma solo un pò perchè per i miei gusti è troppo piccante!!

    RispondiElimina
  22. Essì mia cara, la mia fiesta lo monta!! ^___^ bello potente il bazookino di marzapane *_* il buongustaio ci fa fuori i gatti neri (non è vero eh, animalisti di tutto il mondo non ci crederete davvero!?) che da bravo napoletano non sopporta gli taglino la strada… figurati i prepotenti :P
    … che poi lo vedrai, quando la tua guida turistica ti metterà in programma la conoscenza con PdM ed MdM (perché ogni pecorella che si rispetti si accompagna ad un montone *_*) che è alto 2 metri e fa paura assai davvero :P
    Sulla tua parentesi di autocompiacimento ti dirò: adoro il tuo uso della punteggiatura el atua dialettica e poi… i puntini di sospensione! 3, non 2 o diecimila… ma 3! ^_*

    RispondiElimina
  23. *))Giovanna: non sarà una passeggiata, ma si affronta, con calma e tanta bella pazienza.
    *))Alessandra: grazie cara, un abbraccio.
    *))Ely: grazie, un saluto alla ciurma!
    *))Spunti&: già, non l'ho capito nemmeno io...si, non la faccio più!
    *))Alda&Mariella: grazie, una porzione ve la lascio volentieri!
    *))Contessaduchessa: Anche a voi, carissima.
    *))Amichecuoche: al bazooka di scorta non avevo pensato, grazie care!
    *))Tiziana: ma scusa la Fiesta ce l'ho anch'io, come mai a me non l'hanno montatoooo??? Ah, forse perchè non ce l'hanno ancora senza glutine...chiederò informazioni in proposito...Un abbraccio.

    RispondiElimina
  24. La tua pasta dev essere buonissima!Un bacione,carina!

    RispondiElimina
  25. I tuoi post sono sempre troppo fortiiiiiiiiiiiiiii! Ottima la pasta! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  26. Splendida ricetta e complimenti per il blog. Buona giornata

    RispondiElimina
  27. ahahahaha troppo divertente il tuo raccontino mi sembrava quasi di vedere la scena.. :D complimenti per il blog!

    RispondiElimina
  28. *))Lenia: sempre squisita, grazie.
    *))Silvia: grazie, un abbraccio.
    *))Maristella: grazie, piacere di conoscerti!
    *))Nanny: grazie, credo che avventurine così capitino quasi tutti i giorni!

    RispondiElimina
  29. Hai Dear

    This looks yummy....you have a lovely blog...Please check out my blog..It is for food lovers and person who love to cook..You could find so many recipes that you can easily try at home..I update this blog on a regular basis…So please follow me and motivate me..Thank you
    http://yummytummy-aarthi.blogspot.com

    Aarthi

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...