martedì 5 luglio 2011

MISSIONE COMPIUTA...

Anche questa è fatta, sono atterrata ieri pomeriggio ed il mio Jet rosa fucsia è nel mio hangar privato, blu elettrico, accanto a casa.
Credo di poterlo lasciare a riposare per un po’.
La missione è stata più facile del previsto, l’obbiettivo si è dimostrato molto ragionevole e collaborativo, sufficientemente preparato in cucina quel tanto da permettermi il sollazzo e lo sbevazzo praticamente ogni sera.
Ho deciso di attuare una nuova tecnica, una strategia studiata negli anni dalle migliori menti militari con risultati ottimi ed accertati, pianificata in tre parti:

1. Farsi scorrazzare in giro per la bellissima Palermo


2. Farsi portare al mare in posti che “manco” ai Caraibi ci sono


3. Farsi invitare a cena tutte le sere, mangiando e bevendo da far fin vergogna.
Non sottovalutate la preparazione che questa tecnica necessiti, perché sbagliereste.

In molti hanno provato, ma con pessimi risultati, fidatevi.
Difficoltà ce ne sono state, non crediate; la prima, il noleggio dell’auto…perché Palermo, essendo una città strutturata per l’essere umano e non per i supereroi, non è fornita di piste d’atteraggio o rampe di lancio nel Centro storico che permettano l’uso del tuo mezzo…
Okay, trascorsa un’abbondante oretta ferma in piedi con quei 50 kg di bagaglio (non di certo per colpa mia, no, no…), mentre il Ciccio tentava di sganciarsi dall’addetto al “rentaggio della car”, che credo affetto dal morbo del “posso raccontarti la storia di tutto il mondo senza tralasciare niente?”, con accanto, ovviamente il collega che, nel frattempo, stile catena di montaggio, rentava car su car…tranne la nostra perché noi avevamo vinto la storia del mondo narrata, no? E quindi, perché non apprezzare certe fortune…?
La coda dietro si faceva sufficientemente imbarazzante con vari commenti “Mah, forse avranno dei problemi?...”
Si, problemi tanti, ma una volta arrivati all’Età del Bronzo, pareva brutto non scoprire quella successiva, no?
Intanto i miei superpoteri iniziando a scemare, perché dopo un po’ si rompono le balle e, con molta discrezione, si accomiatano, da gran lady come, più di una volta vi ho dimostrato, sussurro non più di tanto al Ciccio:” Ti aspetto fuori perché mi son rotta los cogliones, ne?”
Detto fatto, seduta su una panchinozza attesi.
Ricevo un sms :”Ciccia, l’hai rentata la car?!”
“Siamo ancora a rentarla!” risposta.
“Tu e le tue manie di grandezza, come potevi pensare che fosse facile rentare  un disco volante rosa,  te lo avevo detto o no?!”
“…Eh già, forse era meglio una 500…”
Errori se ne compiono, in ogni missione, è inevitabile, ma questo è stato davvero l’unico.
Rentata la car, il Ciccio ha inserito la modalità “guida palermitana” ed è stato uno spettacolo, perché, vi assicuro, che guidare in questi posti, ti pervade di un’assoluta serenità e rilassatezza perché tu sai che intanto si fermano.
Possono superarti sulla destra, tagliarti la strada, immettersi all’ultimo, bruciare quasi un po’ il semaforo e lo stop, ma sono preparati.
Hanno dei livelli di preparazione che noi ci sogniamo.
Le loro scuole guida li preparano alla guerriglia urbana e non c’è storia.
Hanno i riflessi più pronti, sempre all’erta, usano gli specchietti, tutti e tre (dalle nostre parti, la maggior parte crede che quello sul lato del passeggero sia un optional che permetta alla moglie di controllare il fard sugli zigomi e se gli orecchini ad anella sono a posto…notate, infatti, che se da solo, il guidatore, lo richiuda perché inutilizzato), ed anche se ti arrivano a quel mezzo millimetro dalla fiancata…quasi sempre la mia, tu sai che si fermano, perché lo sanno fare.
Ma non crediate che il Ciccio sia stato da meno, no, no, ha dimostrato egregiamente che l’addestramento ricevuto in tanti anni, gli ha permesso l’assoluto inserimento, con notevole soddisfazione.
Arrivati nella casetta, mi sono levata la tutina di latex ed ho vestito i panni più umili per amalgamarmi; bragozza sminchia, canotta e ciabatta…perché ti devi confondere tra la folla, funziona così.
Riposto nell’appposita valigiozza il bazooka rosa, ho imbracciato l’asciugamano a righe ed il librozzo…che meno male che me lo son portato perché almeno 25 pagine in una settimana son riuscita a leggerle…ma se devi controllare tutta la situazione, non ti puoi permettere un attimo di fancazzismo, non puoi no…pasiensa.
Ho visitato mercati che non hanno tempo, inspirato profumi di spezie, camminato su lastroni di pietra sempre bagnati dall’acqua e dal ghiaccio dei banchi del pesce, ne ho mangiato che sapeva di mare, ma di un mare unico, totalmente diverso dal mio.
Ho incontrato persone di una cortesia antica e spesso, purtroppo, dimenticata.
Ho scoperto un’amica meravigliosa, dolcissima che ci ha regalato tutto il suo tempo presentandoci la sua bellissima città, il suo Palazzo Reale, la Cappella Palatina con i suoi mosaici che mozzano il respiro, Ficus giganti testimoni secolari e silenziosi di tanti avvenimenti…





Ho avuto la sensazione di ritornare in luoghi visitati precedentemente, di ritrovare amici da poco lasciati.
Ho accarezzato monelli di una dolcezza e simpatia unica, birbanti adrenalinici avvolti da un grande amore.



Che dire ancora, sono tornata a casa, ho rifatto le valigie e non ho dimenticato niente…
Ho solo lasciato un pezzetto di cuore, che son certa, sarà custodito.
Grazie, di tutto, di ogni singolo giorno reso speciale, di tutte le risate e cene strepitose, davvero…
Devo un attimo andare a riguardarmi il manuale d’istruzioni perché non credo che le super eroine piangano…ne?
A presterrimo Ciccia.



…Vi lascio con la semplice visione di queste due meraviglie.


La mia unica fatica è stata quella di sedermi a tavola e goderne.
L’artista usa l’aggettivo “Pasticciona”, ma vi posso garantire che avendola vista all’opera, non lo è proprio per niente!





20 commenti:

  1. Uwauauuu! Sai che ci vado anch'io tra qualche settimana (non ben precisato perchè ancora in fase di prenotazione)? Non è che l'amica Pasticciona accompagna anche me? Comunque io mi porto la mia trappolmobil e non rento nulla. Dalle tue foto sono ancora più convinta! Non vedo l'ora! Ho pensato di fare una settimana a Cefalù (così da essere vicino a Palermo) e una settimana a Giardini Naxos...il mio Ciccio pantofolaiodormiglionechepalladuomo già protesta per i 3000 km che gli farò fare...
    Scusa...mi sono lasciata andare dirai che me ne frega...
    Baci!

    RispondiElimina
  2. BENTORNATAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA! Che meraviglia, pensa che io non sono ancora mai stata in Sicilia...che vacanza magnifica, pensa che io ancora non so dove andrò in vacanza ad agosto...c'ho avuto da fà! BACI! SILVIA

    RispondiElimina
  3. Spero di riuscrire a controllare le forti emozioni, che ho rivissuto leggendo le tue parole, e di scriverti qualcosina. Respiro profondo, e comincio: non ti nascondo che avevo tanti timori, magari di scoprire una persona totalmente differente da quella che mi pareva aver scorto tra un "belin" e un'uscita da "lady". Avevo paura di aver fatto un profilo di te nettamente differente. Poi al nostro primo incontro tu mi hai accolta con un pianto a dirotto completo di sbavatura del rimmel, ti sei commossa per me. E' stato in quel momento che ho capito che Tinny era proprio la Tinny che speravo che fossi. Ma come si può non voler bene ad una tipa così, che se ne va in giro in piena estate con la tutina in latex e il bazooka rosa? Io la seguivo dovunque andasse, dovevo spiegare alla gente che era una persona totalmente fuori di testa. Bastava il gesto dell'indice ruotato sulla tempia e tutti capivano e ti assecondavano. La settimana insieme è volata e mi sono divertita a fare da cicerone a due persone appena conosciute ma con la netta sensazione di averle frequentate da una vita. Non tralasciamo il Ciccio, che è stata un'altra scoperta. Ci siamo trovati subito bene anche con lui. Per non parlare della sensazione di vuoto che hai lasciato. Ti cerco, mi giro e non ci sei :(. Triste. Mi prometti che ti teletrasporti presto? Cesare cerca il Ciccio da leccare e Leila è tristissima, cerca le tue coccole. Gli dico che verrete presto, ma non è una bugia, vero? Ci conosciamo da poco ma sento di volerti tanto bene!

    RispondiElimina
  4. uhuu che bel post, e bellissimo commento della twin-blogger 2pseudo pasticciona".. che bello potersi incontrare!
    Anch'io ho incontrato una conoscenza virtuale dopo un anno di corrispondenza: è proprio come conoscersi da sempre!
    Le tue foto mi fanno tanta voglia di sicilia, prima o poi... ;)

    RispondiElimina
  5. Bentornata e complimenti per questo bellissimo post...sei stata in unn posto meraviglioso, bel reportage e belle foto soprattutto l'ultima e fantastica, ciao.

    RispondiElimina
  6. Tinny,che commozione!Che bella storia!Tu ed Elena siete straordinarie!Complimenti per le bellissime foto!Un bacione,carina!

    RispondiElimina
  7. Mia cara, il racconto della guida palermitana mi fa troppo ridere. È vero! Mica posso negarlo, eppure forse non sai come è più selvaggia la guida napoletana. Ora ti racconto questo perché il mio buongustaio (napoletano fin nel midollo) è capace di sbraitare in macchina con i palermitani additandoli per incivili *_*
    Poi, a Napoli, mi fa venire i capelli vianchi perché tira dritto ai divieti!! Eh, ma lì si fa così o ti ammazzano!! ^___^

    Tutto è relativo. La luna appare piccola dalla terra, e viceversa :P

    Sui mercatini senza tempo, lieta che tu li abbia visitati… spettacoli da non perdere! Tutte le foto sono bellissime, quelle che raccontano coccole pelose (Cesare e Leila ne sanno parlare) e quelle che raccontona l’amicizia tra due teste fuse in un abbraccio.

    Bello sentire parlare della propria terra con tanta meraviglia: grazie,

    Tiziana

    p.s. sugli specchietti delle vetture: con due occhi si consultano sempre tutti e tre contemporaneamente, ovvio!

    RispondiElimina
  8. Tinny aqnche io ho quei posti nel cuore da quando ci sono andati tanto tempo fa, mi dispiace che la tua vacanza sia finita ma egoisticamente sono contenta perché così posso rileggerti. Baci carissima

    RispondiElimina
  9. non ho parole! ho riso troppo, davvero troppo! ma ero stata avvisata ieri che avrei avuto problemi di incontinenza, solo che credevo esagerasse :)) io, credimi, non riesco a far combaciare la personcina perbenina e riservatina con questa supereoina in latex che ci propini qui! Ma il ciccio lo sa? ah...ecco perchè era sotto sedativi!! hai fatto un resoconto degno di te, non poteva essere altrimenti, ci hai "pittati" esattamente per come siamo (e mi ci metto pure io, benchè sia di Vega) e quoto quanto detto di Elenuccia, è un essere generoso e molto molto capace :)
    Ah...devi dire al ciccio che cerchi di capire quanto meno come funzioni una compattina da due soldi perchè con questa macchinetta fotografica usa e getta le foto sono proprio penose! E infine: ma dove eravate in vacanza? non riconosco i posti...specie i monumenti...e il pesce che avete mangiato, mi hanno confessato che proveniva dalla Liguria :))) bacioni molto molto ridanciani :XX

    RispondiElimina
  10. che bel post...mi sono emozionata a leggere della nostra Sicilia, che è anche tua, di chiunque la ami. E' ancora più bello rendersi conto che anche il web possa unire, della cucina ne avevamo la certezza!!
    Certo ti sei fatta coccolare da Elena ma a noi sono mancati i tuoi post!:D

    RispondiElimina
  11. invidiaaaa!!! che bel post, che bella esperienza, che bella sicilia e che adorabili cagnoloni!!!!!
    un abbraccio!!!!

    RispondiElimina
  12. Te lo posso dire che ti invidio un po'?
    Vabbé, bentornata, e rimettiti sotto a cucinare, che hai mangiato a sbafo a sufficienza!!! ;-P
    Abbracci!

    RispondiElimina
  13. Che bel post,mi sono divertita a leggerlo.

    RispondiElimina
  14. ... e che sarà mai?
    Solo una vacanzina, no?
    ...
    ...
    ...
    Baci ciccia, bentornata tra noi; senza te non so chi prendere in giro!
    Foto bellissime, bravo cicciuzzo beddo. E voi? Chi è Elena e chi Tinny???
    Vado: Elenuzza: camicia bianca e capelli frisé
    Tinnuzza: l'altra.
    Che dire? Un po' vi invidio... ma in senso buono.
    Un bacione e a presto
    (Uff Uff ma come faccio? Eh? Come faccio???)

    RispondiElimina
  15. Your photos are truly amazing. I hope you had or are having a wonderful time. Blessings...Mary

    RispondiElimina
  16. *))Marcella: che bello, sono sicura che ti piacerà moltissimo. Il tuo Ciccio si adeguerà e sarà felicissimo di farlo!
    *))Silvia: grazie, cerca di andarci perchè è un paradiso!
    *))Ciccia: ciao...sobsobsob...che dirti, lo sai che ovunque vada la mia fama di fuori di testa mi accompagna. Per i miei accompagnatori è una sorta di alibi perchè qualunque cosa succeda, la colpa è sempre la mia. Cerco di prendere sempre tutti i farmaci, ma, in vacanza, spesso me ne dimentico...Per la splendida settimana che ci hai regalato non finirò mai di ringraziarti abbastanza. Mi hai presentato la tua terra e me l'hai fatta amare...anche l'alga killer, ne??
    Continua a ripetere ai tuoi cagnetti che torneremo presto perchè sarà così, si! Un bacione...che tristezza.
    *))Cinzia: hai ragione, il blog mi ha permesso davvero di incontrare splendide persone e per una superriservatatimidozza come me è un vero regalo.
    *))Max: grazie, posto bellissimo eccome!
    *))Lenia: grazie cara. E' vero, Elena è straordinaria e non lo dico con leggerezza. Un abbraccio.
    *))Tiziana: ciao cara, mi è spiaciuto tantissimo non riuscire ad incontrarti, ma la prossima volta che verrò giù ci organizzeremo meglio, eh? Per la guida, no comment...però io, sul serio, mi sono divertita un sacco! Un bacione.
    *))Stefania: grazie, mi fa piacere che ti piaccia leggermi...davvero tanto.
    *))Asoniuz: carerrima, il Ciccio è sempre sotto sedativi, altrimenti non è in grado di sopportarmi...Lo so che sembro tanto perbenino, in realtà sono molto educata e compita, solo che fingo per amalgamarmi con le persone, cerco anche di dire, ogni tanto, qualche parolaccia per non sfigurare...!!! Lo so che la macchina fotografica del Ciccio non è un granchè, ma non glielo dico perchè ci patisce. Un bacioneee.
    *))Spunti&: grazie, la vostra terra è splendida e ne ho visto solo una minima parte. Un abbraccio.
    *))Salamander: grazie, le foto parlano da sole, mi dispiace solo non aver potuto metterle tutte...tantissime!
    *))Minpeppex: hai ragione, ho battuto la fiacca abbastanza!
    *))Mariabianca: grazie, piacere di conoscerti.
    *))Faustiddabedda: ciao...hai indovinato, son quella col testin rapato! Non hai l'autorizzazione di prendere in giro nessun altro, non l'hai letto il regolamento? Il Ciccio ringrazia, bravo davvero. Ora scrivo al signor Telecom...
    *))Mary: thank you so much! I spent wonderful days in a paradise!

    RispondiElimina
  17. bellissime le tue foto, mi sono quasi già rilassata, grazie per il tuo commento al mio post, io faccio un lavoro diverso dal tuo, ma sempre a contatto con le persone, mensa per le persone in difficoltà economica, devi essere gentile, sorridente, paziente, altro lavoro presso il Centro Servizi del Volontariato a Como, spessissimo a contatto con persone probelmatiche, tossicodipendenti, psicolabili, ecc. e anche lì devi essere paziente, accogliente, hai ragione è che sono proprio piatta, tra pressione sotto i piedi, poco appetito, diagnosi di celiachia recente, poi, ha ragione il maritozzo (non glielo dico ma è vero) mi faccio prendere dall'ansia delle cose che mi aspettano in giornata, in settimana e vado ancora di + nel panico. DOvrei affrontare una cosa per volta, ma è più forte di me, e queste sono e saranno settimane intense, fino a fine mese, dove almeno per 1 lavoro vado in ferie.Un abbraccio, le tue parole mi hanno davvero rincuorato

    RispondiElimina
  18. Scopro con piacere il tuo blog, difficilmente rimango inchiodata a leggere intere pagine, ma non riuscivo a staccare gli occhi e sopratutto a non ridere!!!
    Sono felice che ti sia piaciuta Palermo malgrado tante piccole cose che andrebbero sistemate chi viene lascia qua un pezzetto di cuore ti seguirò con infinito piacere :)

    RispondiElimina
  19. Tinny bellissime cartoline e racconto che ci hai regalato sei unicaaa!!
    Bacioni cari buon fine settimana Francesca

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...