giovedì 8 settembre 2011

NON CI FACCIAMO MANCARE PROPRIO NIENTE….

Ho sempre trascorso il mese d’agosto in campagna con i miei nonni.
La sorella maggiore di mia nonna, era un tipina molto particolare.
Tipica donna d’altri tempi, sempre truccatissima con il rossetto rosso che, mediamente, tentava di fuggire nascondendosi sui denti  e sulle” micro rughe”dalle labbra.
Estremamente vanitosa, con i capelli grigio topo sempre agghindati, anche loro, però insoddisfatti della posizione…si manteneva giovane e con la pelle morbida ed idratata, a detta sua con delle quotidiane “fregaggioni” (e qui vi voglio!) di olio di oliva che si, si, la ungevano molto bene…e basta.
Tutto questo per dirvi che ognuno fa un po’ come può, cerca di organizzarsi le proprie cure estetiche, di scegliere le proprie cure estetiche preferendole ad altre…e di scegliere anche il luogo preferito per  attuare le proprie cure estetiche.
La Farmacia, ad esempio, è il luogo ideale.
…Il laboratorio.
Se decidi che è l’ora di provare a farti fare la ceretta alle braccia, perché magari tra una settimana ti sposi e tutti (tranne me) te lo menano che sì, anche se son biondi, sono un tappetino e stan malissimo perché, il giorno del matrimonio, sicuramente tutti gli invitati, non guarderanno quanto sei bella e radiosa, ma vedranno inorriditi solo i tuoi pelazzi, allora, che c’è di meglio se la tua collega, estetista professionista, super attrezzata, non vede l’ora di scorticarti quelle belle braccine?
Se poi lo fai durante il turno quando il super capo non c’è, senti, oltre al dolore, anche quella puntina di adrenalina.
Tu sei al banco, da sola, a servire e con l’orecchio teso senti “Ah, ma c…zz, no no non mi fa male…ma guarda è proprio un tappetinooo, ma quanti peliii daiiii,  ahiaaa!!”
Ogni tanto riesci a curiosare e vedi la povera vittima, seduta sullo sgabello e la tua collega tutta seriosa e concentrata col super rullo di cera, le strisce e sdraapt, sdraapt!...perchè un po’ si diverte.
“Guardaaa, come son lisssia!”
“Si, si, sei fucsia, pensa se domani sei tutta un bel bubbone pussoso…!”
Torno al banco, entra una cliente, la servo, ne entra un’altra…e noooo, dietro c’è lui, il capo!
Schizzo come una lippa dietro mollando la cliente, mi fiondo in laboratorio
“C’è Giuseppeee!!!”
La vittima salta dallo sgabello con un “Mapporcap…..anaaaa!”
Io torno al banco.
La vittima viene a servire, rossa in faccia….con un avambraccio pieno di cera, con la manica del camice  appiccicata, la collega-estetista in un picosecondo fa sparire ogni traccia dal laboratorio.
Il capo rimane si e no 10 minuti…molto lunghi e finalmente se ne va.
Seduta finale della ceretta, aggiustamento e ritocco, il risultato è perfetto…a parte la manica appiccicosa gialla di cera.
Tanti auguri VAAALLEEEE!!!!

14 commenti:

  1. Accipicchia...meno male che la ceretta io me la faccio da sola eheheheheheheh Auguri a Valeeeeeeeee! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  2. siamo sicuri che non si sentiva in sottofondo un tamburellare incessante e frenetico? era il cuore della povera Vale. Comunque tanti auguri alla sposa

    RispondiElimina
  3. io l'unico posto dove non ho mai fatto la ceretta sono le braccia....non m'interessa mi tengo il mio bel tappettino!!Bel coraggio!Auguri alla sposa!Baci e grandeee!

    RispondiElimina
  4. ha ha ha !! mitiche le tue colleghe! e mitica pure tu :)) baciuzzi beddazza senza pila :XX

    RispondiElimina
  5. Ma che risate che mi sto facendo!!! Una pazza, io non l'avrei mai fatto così vicina al matrimonio...ehm veramente anche io ne ho combinata una grossa. A distanza di una settimana dal mio matrimonio ho provato l'autoabbronzante; il risultato è stato un'abbronzatura a strisce ed i palmi delle mani arancioni!!!! Auguri Valeeeeeeeee!!!

    RispondiElimina
  6. Auguroni alla sposa, evviva i preparativi last minute! Sei troppo forte a descrivere la scena è bello avere colleghe che ci si "copre" a vicenda durante gli innocui diversivi al lavoro :-)

    RispondiElimina
  7. Brava Tinny, mi sembrava di vederla la scena! Leggere i tuoi post è sempre un piacere!!!

    Baci e buona settimana

    Giovanna

    RispondiElimina
  8. e che non lo so???? E' per questo che sulle braccia solo e rigorosamente una volta l'anno prima dell'estate!! scema sì ma non masochista :))))

    RispondiElimina
  9. I tuoi post sono sempre divertenti. Dovresti scrivere un libro ironico.. che dici?

    RispondiElimina
  10. Sono d'accordo con Meris,cara Tinny!Che ne dici???Un bacione!

    RispondiElimina
  11. E' sempre un piacere immenso leggere i tuoi post.... non mi sarebbe mai venuto in mente di raccontare una cosa del genere perché sono sicura che non sarei riuscita a descriverla tanto bene ed a renderla tanto divertente!
    Sei unica :)))))
    E naturalmente, un augurio anche da parte mia alla fortunata sposa (se ti ha come collega, è per forza fortunata)

    RispondiElimina
  12. Sei davvero molto simpatica.Ha descritto tutto in un modo molto divertente,sembrava di esserci.
    Un abbraccio e buona serata.

    RispondiElimina
  13. *))Ragazze: grazie a tutte, mi invogliate a continuare a scrivere queste bel....nate! La scena della seduta dall'estetista è stata davvero esilarante, ci volevano le foto! L'arrivo, del tutto inaspettato del capo, la ciliegina sulla torta. Se se ne fosse accorto non ci sarebbe stato un granchè da ridere! Un abbraccio, siete uniche.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...