venerdì 23 settembre 2011

POLPO IGNUDO…

Alcune pubblicità sono da censurare…per l’assoluta stupidità, per l’irrealtà della situazione.
La mamma da poco maggiorenne con tre figli, femmina 15 anni, maschio 13, maschio 8…più o meno.
Facendo due conti, la mamma in questione che, alle 7 di mattina, è già truccata e perfetta, iniziò a procreare circa a 5 anni…
Mi ricordo moooolti anni fa quando, come penso tante altre, amavo “Beautiful”, lessi uno splendido articolo su un giornale, sul semplice conto delle età effettive dei protagonisti basandosi sulle storie, gravidanza, figli che nella puntata precedente erano in fasce, la settimana dopo al College…bene, eravamo sull’ordine dei 99 anni per Stephanie…68 per Brooke…e vi parlo di moltissimi anni fa…
Bene…tutto questo per dire cosa??...
Ah! Alcune pubblicità sono fastidiose, quelle degli assorbenti, ad esempio, non ho mai capito perché le debbano mandare sempre nelle ore di pranzo/cena.
Premetto che io non mi scandalizzo di niente e, da quando lavoro, ancora meno.
A volte mi rendo conto di non fare proprio più una piega, davvero.
C’è quello che ti dice che ha un ponfo proprio lì, a quello che ti dice che la sua ragazza è un po’ stretta là…”Eh sa, non è per niente divertente, sa?”
“Eh già, credo che nessuno si divertirebbe avendo stretto là, proprio no!”
Stasera, una signora di una certa età mi chiede gli assorbenti biologici.
“ Anallergici signora?”
“Biologici!”
“Ma cosa intende per biologici? Ci sono questi che sono di cotone al 100% e vanno bene per ogni genere di problema.”
“Ma sono biologici??!!”
“Sono di cotoneee, al 100%!”
“Bè, è proprio una vergogna! Queste ragazzine che quando hanno le loro cose, mettono proprio lì questi che chissà cos’hanno dentro, io lo dico alle riunioni! Bisogna far qualcosa, non è possibile che non si riescano a trovare degli assorbenti biologici! E’ pericoloso!!” e se ne va agitandosi tutta.
Ma mi chiedo…ma questa persona, ma ai suoi tempi, tanti anni fa, che cosa si metteva proprio lì, in quei giorni proprio così, per non rischiare la morte perché aggredita da infezioni tipo gangrena gassosa (mooolto brutta), perché priva di assorbenti biologici?
Ma soprattutto, a che genere di riunioni partecipa…ma, soprattutto, chi partecipa alle stesse riunioni di questa persona??
Mah, non ho una risposta…
Se conoscete una marca di assorbenti biologici, per favore, indicatemela.
Io mi sono limitata a levare tutta la pelle e le ventosine di ‘sto polpetto, perché sono mooolto fastidiose e pericolose…soprattutto, in quei giorni lì.

INGREDIENTI

1 polpo surgelato della dimension che più vi aggrada
10 pomodori piccadilly
1 spicchio d’aglio
Prezzemolo a piacere
2 cipollotti freschi
Olive taggiasche a piacere
Il segreto per ottenere un polpo morbiderrimo è…che poi magari tutte lo cucinate così e, come sempre, sono sempre l’ultima a saper le cose: prendere un bel pentolone d’acqua, posizionarvi il polpo surgelato a freddo e far andare.
Quando sarà morbido alla base della testa (prova stecchino anche qui), manciata di sale grosso, spegnete e lasciatelo in acqua finchè, quest’ultima, non sarà raffreddata quel tanto da permettervi di prenderlo con le mani…
Praticamente ci mettete quelle 8 ore di tempo per far bollire un polpo,…no, dai, non è vero, una oretta e mezza, più o meno, su.
Ignudatelo…se è cotto giusto, bello morbido, sarà semplice e rapido.
La pelle e le ventose, scivoleranno rapidamente…le ventosine si infileranno ovunque nella cucina e lavandino, ma li chiamano danni collaterali.
In una padella fate rosolate le cipollozze, lo spicchio d’aglio intero (Ciccio docet) ed il prezzemolo tritato, mettete i pomodori tagliati a metà e fateli andare solo per pochi minuti, per lasciarli belli sodi.
Salate e pepate.
Aggiungete le olive ed il polpo tagliato a pezzotti.
Fate saltare in padella per qualche minuto.

36 commenti:

  1. Qui in Svizzera ho intravisto qualcosa sugli scaffali del supermercato, ma sinceramente non mi sono attardata a verificarne la composizione. Ti dirò se ricapito li e guardo!!
    Mi hai fatta ridere, sei troppo forte!

    RispondiElimina
  2. ahahh! Tinny se una forza, rido troppo a immaginarti tutta impettita nel camice dietro al bancone che alzi il sopracciglio dal bordo dell'occhialino, guardando di traverso la signora "tutta bio"!
    senti maaaaa, tu dici che se io mangio il polpo vestito e completo di ventosine, potrei morire? O è abbastanza bio anche così? ;) ..notte!

    RispondiElimina
  3. certo che vio farmacisti avete un mondo davanti. e adesso conoscete anche i redditi di tutti i vostri clienti.

    ma facciomoci un polpetto, va, che ci vuole proprio!

    bbbbbbbono!

    RispondiElimina
  4. Ehm...la signora si chiama Wanda e ci vediamo ogni giovedì sera con il gruppo...parliamo tanto dei problemi terribili di ogni giorno, tipo: quando puliamo la dentiera lasciandola nel bicchiere tutta la notte con la pasticca per la pulizia e sbagliamo a prendere il bicchiere per dissetarci bevendocelo, i danni saranno solo all'apparato gastrointestinale oppure ogni volta si bruciano dei neuroni nel cervello? No, quelli sono i danni provocati da Rete 4!
    P.s.: il polpo è buonissimo, hai fatto bene a dare le indicazioni della cottura perchè io conosco solo quella con il polpo fresco (che uso di rado perchè qui costa carissimo). Magari...porto questo alla prossima riunione, anzi, se vuoi ti vengo a prendere così ci relazioni meglio sui danni causati dall'utilizzo degli assorbenti ultramegamoderni.
    :DDDDDDDDDDDDD

    RispondiElimina
  5. *))Loveforfood...: si, grazie, te ne prego, così te la mando su la prossima volta che viene...perchè tornano, tornano sempre!
    *))Cinzia: grazie cara, esatto più che impettita ero basita...il polpo con le ventosine è pericolosissimoooo, a tuo rischio e pericolo...!?!?! Un abbraccio.
    *))LaGaia: un mondo a parte cara. I redditi non li conosciamo, ma sono anni che ci obbligano a fare domande che non ci competono onestamente, non sono affari nostri. Ti posso solo dire che, da bravi italiani, molti super ricchi (che sono conosciuti in città!), firmano per l'esenzione. Se siamo nella m... la colpa di chi sarà??? Mah!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Buonissimo il polpo.....alla salute del biologico!!!!!!!Buona domenica!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. *))Elenuzza: ahhhh, adesso ho capito...eh si che tutti i tuoi "fastidietti" allo stomaco avrebbero dovuto insospettirti un poco, no? La signora Wanda mi ha parlato di te, mi ha detto che, alle riunioni, sei quella che le dà sempre ragione...!!! Il polpo cotto così viene morbidissimo, davvero.
    Un mega abbraccio ciccia, un bacione.
    *))Mari e Fiorella: grazie carissime, altrettanto!

    RispondiElimina
  8. Molto invitante questo polpo...sono indecisa se correre a mettere su l'acqua per cuocere il polpo o fiondarmi alla ricerca degli assorbenti ecologici:D

    RispondiElimina
  9. Ottimo...succulento e saporito sicuramente...ciao.

    RispondiElimina
  10. Ahahahahah! Ma scusa, non hai pensato di offrire alla signora un assorbente biologico con le ali, per regalarle l'ebbrezza di un volo pindarico (senza ritorno, ovviamente)? :-D Concordo su quanto hai scritto a proposito della pubblicità. Gli spot sembrano ormai pensati per un popolo di ebeti, di deficienti... Sono, quasi tutti, veri e propri insulti all'intelligenza! Buono, sto polpo indecente (ignudo)! :-)

    RispondiElimina
  11. ah, sì, anch'io conoscevo un tizio, una volta, che aveva dei POLPI intestinali...
    neanche a dirlo: morto!
    Ora, non vorrei far la stessa fine col tuo, sempre in quell'oragano finisce.
    E a proposito... mai trovato qualcuno che le supposte di glicerina se l'è mangiate??? Io SI!

    RispondiElimina
  12. *))Ludo: direi la prima...secondo me non esistono...
    *))Max: grazie! Un saluto.
    *))Lucia: sei un genio! no, non ci ho pensato, ma tanto ritornerà. Il polpo è molto indecente, sì! Un saluto.
    *))SignorinaFausta: i POLPI intestinali sono pericolosissimi perchè si contorcono e nuotano, lo sapevi? Se te lo devo dire, un signore metteva la pomata per i dolori alla moglie fuori in giardino perchè c'era scritto "ad uso esterno"...risultato? Essendo inverno, la signora, si buscò la broncopolmonite.
    E degli ovuli ne vogliamo parlare??

    RispondiElimina
  13. :) hai proprio ragione certe pubblicità sono davvero assurde!!
    complimenti per la ricetta e per le foto.

    RispondiElimina
  14. abbè scusa..ma tu devi fare una postilla iniziale: "trattasi di post esilarante altamente percioloso per il livello di risate che vi faranno adnare di traverso qualsiasi cosa.."..non si fa così su! Ora mi hai messo il tarlo del biologico! tienimi aggiornata sulla faccenda eh!

    RispondiElimina
  15. Buonanotte cara Tinny.
    Ottima ricetta di polpo (me ne hai fatto venir voglia...ma è possibile alle 00.39?? )

    RispondiElimina
  16. Ciao, riguardo gli assorbenti biologici ho trovato su internet questo prodotto:

    ORGANYC
    "Sono made in Italy i primi assorbenti e salvaslip bio, eco e medicali. A certificarli è Icea - Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale, il principale ente di controllo italiano del settore bio e sostenibile, che ha di recente rilasciato alla ditta Corman di Lacchiarella, nel Milanese, la certificazione per salvaslip e assorbenti - questi ultimi in due versioni, “pocket giorno” e “pocket notte” - interamente realizzati in cotone bio e, in piccola percentuale, di mater-bio, tecnicamente un biopolimero, perfettamente biodegradabile e compostabile.
    Questa importante certificazione risponde a due problemi molto concreti: da un lato si tratta di prodotti bio e dunque, sotto il versante medicale, ipoallergenici (e in questo senso, Icea già certifica i salvaslip bio commercializzati dall’azienda W.I.P.), quindi costituenti di fatto una risposta al numero sempre crescente di donne che manifestano problemi con gli ordinari prodotti per l’igiene femminile a base di plastica e cellulosa. A ciò si somma poi il nuovo valore aggiunto dell‘essere i primi completamente biodegradabili e compostabili, minimizzando l’impatto in fase di smaltimento post-consumo."
    dal sito
    http://www.icea.info/Default.aspx?tabid=57&articleType=ArticleView&articleId=121

    più che l'uso di cotone biologico credo sia importante la possibilità di smaltirli totalmente. Credo che questo sia molto importante per quanto riguarda non solo gli assorbenti ma anche i pannolini dei bambini.
    Io sono comunque dell'idea di utilizzare dei sostituti di stoffa soprattutto per i bambini. Con il mio secondo figlio dopo un inizio un po' catastrofico mi sono trovata benissimo con i pannolini di stoffa e anche le mie tasche ne hanno beneficiato.
    Il polpo mi piace molto...il tuo sembra buonissimo.
    Mi appunto la ricetta.
    buona giornata
    nunzia

    RispondiElimina
  17. tu mi fai troppo ridere con questi racconti!!!!!!
    stiamo raggiungendo dei livelli davvero tragici con la storia del biologico, davvero assurdo.
    cmq buona la ricetta...ma è bio?????
    :D

    RispondiElimina
  18. Lo so il lavoro è lavoro, ma rimanere impassibile di fronte a tante cretinate è una bella prova di carattere!
    In compenso, però, ne ricavi dei post deliziosi!!!!
    Goloso il tuo polpo, io le ventosine le lascio, sono proprio una temeraria, vero?

    Baci e buona settimana

    Giovanna

    RispondiElimina
  19. ma tu lo sai qual è la differenza tra "polpo" e "polipo"? uno è invertebrato e l'altro no! (fonte: gruppo di ragazzi delle scuole superiori a mare!)
    le tue storielle sono proprio uno spasso, ma vorrei proprio vederti lì a sentire queste assurdità senza fare una piega! la ricetta è supersquisita e te la copio :)
    ps...sono tornata o quasi... :) baciuzzi affettuosi :XX

    RispondiElimina
  20. sinceramente fa un po' impressione parlare di assorbenti in questo contesto...ahahah!comunque ti dirò una cosa, qualche tempo fa abbiamo scoperto che esistono degli "assorbenti" (vogliamo chiamarli così?), cioè, che non sono assorbenti, ma delle coppettine che si mettono là nei giorni clou e poi si "svuotano"..ora, non so se gli assorbenti che noi comuni mortali usiamo siano pericolosi...ma credere di potersi infilare delle coppettine là dentro e doverle svuotare..e poi rimettere...non è ancora più inquietante?dì alla tua cliente che basterebbe infilare un tampax..biodegradabile sicuramente!!

    RispondiElimina
  21. *))Anonimo: e meno male.
    *))I fiori di loto: grazie! Grazie per essere passata.
    *))Caris: grazie carissima! Ti terrò aggiornata, sì, un bacione.
    *))Maria Bianca: grazie. Devo dire che è venuto proprio buono, bello morbido.
    *))Nunzia: ciao, grazie per la spiegazione! Vedi? Ci volevi tu a servire quella signora! Un abbraccio.
    *))Salamander: io non ne posso proprio più di ?sto biologico, mi credi? Un abbraccio.
    *))Giovanna: a volte ti escono dagli occhi...a volte ti fai del gran ridere! Un abbraccio.
    *))Sonia: grazie per la lezioncina, eh? Un mega abbraccio carissima, col cuore.
    *))Spunti&: effettivamente...comunque, tanto per rimanere in argomento, quella coppetta io l'ho troppo ordinata per una clienteeeee!!! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  22. Altro aneddoto simpatico, gli amanti del bio ormai stanno prendendo il sopravvento... ci credono davvero!!! Un bacio

    RispondiElimina
  23. Che buono!Bravissima,carina!Buona giornata!

    RispondiElimina
  24. troppo forte...! splendida ricetta, piacere di conoscerti mi sono accodata ai tuoi followers...
    visto che sono qui ti invito al mio contest..fuori di zucca..se ti va proponi una ricetta con l'ingrediente più spettacolare dell'autunno...un bacione

    RispondiElimina
  25. ciao bedduzza...
    ti rispondo: veramente, se non è strettamente necessario, preferirei non parlarne!
    Un baciuzzo
    p.s. di la verità: quella lì dell'uso esterno te la sei inventata, eh?

    RispondiElimina
  26. Bella ricetta ... molto osè !!
    ciao

    RispondiElimina
  27. oh signurrrrr mi hai fatto schiantare, come al solito di quando racconti delle richieste assurde che ti fanno. Ma con questa ricetta superba sei andata a mille! eri ben preparata! baci cara!

    RispondiElimina
  28. *))Elena: davvero! Un abbraccio.
    *))Lenia: grazie cara, un bacione.
    *))Sulemaniche: piacere di conoscerti!
    *))Faustidda: lo so che è discreta signorina! No, non è la verità!
    *))Ely: grazie carissima! Questo polpo merita, a me piace molto. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  29. Sfiziosissimo questo polpo: segno la ricetta! UN abbraccio SILVI

    RispondiElimina
  30. This looks delicious. I love polpo. Blessings, Catherine

    RispondiElimina
  31. Il polpo sarà divino e anche presentato divinamente, ma tu sei formidabileeeeeeeee, riesci sempre a farmi ridere, un abbraccio!!!!

    RispondiElimina
  32. era ora! finalmente aspettavo il tuo nuovo post! mi hai fatto fare come al solito una bella risata e quel polpo con le cipollozze e i pomodorini è very succulent! ha un aspetto quasi ... biologico! ahahahhh un bacio grande tesorina.

    RispondiElimina
  33. allora oltre ai già citati assorbenti della WIP, la coppetta mestruale mooncupo o meleuna o altra marca, ci sono gli assorbenti della NATRACARE o gli assorbenti lavabili, alcuni li trovate qui sul sito delle kemate: http://www.kemate.it/categorie-31/Donna-e-dintorni.aspx

    per il polpo, ne ho unoin freezer, mi sa che proverò questa ricetta :)

    Fabiana

    RispondiElimina
  34. ciaooo oggi sono stata in quel supermercato con gli assorbenti "bio" ed ho rubato il link:
    http://www.natracare.com/Default.aspx?CultureId=en-GB

    ora non so se sono veramente 100% bio o solo organici. lascio a te leggere i dettagli che sei più esperta di me..

    ciao ciao

    RispondiElimina
  35. http://www.natracare.com/media/images/dynamic-content/Italian.pdf

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...