domenica 4 dicembre 2011

INDOVINELLO…

Oh, rieccoci con la nostra rubrica “Scopiazzando Fausta”, meglio conosciuta in ambito medico come “Sindrome della Faustidda”.
Sono molto sollevata nel notare che solo un’altra persona, ma in forma molto lieve, ne è stata contagiata.
Ho parlato con i medici che mi hanno rassicurato che,  in pochissimo tempo, dovrebbe uscire dal tunnel essendo stata infettata in maniera molto lieve…lei.
Per me non c’è più niente da fare…purtroppo.
Comunque, bando alla tristezza, prenderò i miei farmaci (tutti palliativi perché, come ho già avuto modo di spiegarvi, non ci sono cure arrivati ad un livello tale di intossicazione) ed andrò avanti finchè le allucinazioni non prenderanno il sopravvento sulla realtà.
Oggi ho optato per questi deliziosi canestreddi.
Molto beddi, profumati e buoni.
Apro una parentesi: non preoccupatevi nel leggere beddi, canestreddi, ecc, ecc, perché fa proprio parte di questa Sindrome…non si chiamerebbe Faustidda, ma chessò, Faustilla, Faustinchia…bello Faustinchia, mi piace!
Chiusa parentesi.
A questo stadio, si rasenta la quasi follia, perciò, scelta la ricetta, si fa qualunque cosa per copiarla.
La adegui alle tue “merdavigliose” farine e modifichi un po’ qui ed un po’ lì per fartela venire senza scatenare la solita crisi isterica quotidiana.
I canestreddi come li fai se hai si la formina a fiore, ma non il buco?
Ci avete mai pensato? Perché, scusatemi, ma non sono problemi da niente, proprio no.
Chi soffre di questa Sindrome, è dotato di una intelligenza fuori dal comune, di uno spirito d’inventiva degno di Leonardo Da Vinci e perciò, risolve il problema in men che non si dica.
Come?
Eheheheh, sta qua l’indovinello.
Pensateci, ma non credo che sarete in grado.
Mentre vi scervellate e strappate i capelli e tutte le pelette, io vi  scrivo gli ingredienti, ne?

INGREDIENTI
300g farina Biaglut
100g di zucchero
100g di nocciole tostate e spelate
150g burro (variante, non 100 perché puoi morire prima che con questa farina stia insieme)
Una puntina di cucchiaino di lievito per dolci A.R.P.A.
1 uovo
Zucchero a velo EASYGLUT a piacere
Nel mixer tritate le nocciole con due cucchiaiate dello zucchero.
Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola ed impastate fino ad ottenere una bella baletta.
Preriscaldate il forno a 180 gradi.
Sul piano da lavoro infarinato, stendete l’impasto col mattarello dello spessore di 1,5cm ed iniziate ad incanestrellare…

Allora?
Qualcuno ha avuto l’illuminazione della giornata?
Un aiutino?
Non dovrei, perché chi soffre di questa Sindrome diventa anche un po’ stronzetto, ma vabbè, dai.
Ho usato questo.

Come che cos’è??!!
…Mmmmm, che pazienza.
Che cos’è quella cosa che sta o nel registratore di cassa o nel POS?
Esatto, il rotolino di carta per gli scontrini, o, come diciamo in farmacia, stronzini…
Bene…e cosa c’è quando finisce la carta del rotolinoooo??
Esattooooo!!!
Il vincitore è:….la Tinnidda!
Dopo aver fatto il buco, soffiando dall’altra estremità del “cosino”, sputazzerete dei graziosissimi bottoncini a mò di cerbottana un pò qui ed un pò li…mooolto divertente.



 
Credo che la prossima ricetta che proverò a copiare saranno queste Samosas…anche se si vede troppo che le sue sono finte…
Ora scusatemi, ma sta iniziando il tremore, devo andare a prendere i farmaci…
Alla prossimaaaa.


29 commenti:

  1. la Faustidda ha un groppo in gola (e non è, come qualche maligno sospetterà, perché ha mangiato uno dei tuoi canestreddi) e non riesce quasi a parlare...
    I tuoi canestreddi sono bellissimi e non c'è alcun dubbio che siano anche molto buoni! In questa occassione prenderti in giro sarebbe veramente da malefici, pertanto non lo faccio e ti lascio con un GRAZIE!

    Ecco... beh, però un piccolo appunto non guasta: il giochino era spudoratamente truccato! Non ci hai lasciato il tempo per rispondere (ed io che, già senza capelli, stavo per lanciare l'idea di un dito bionico a forma di cilindretto...)!!!

    RispondiElimina
  2. Faustidda: grazie cicciolidda. I tuoi canestreddi, come tutti i tuoi biscottiddi sono un delirio!
    Certo che era truccato il "giuochino"...come ho scritto, chi soffre di questa sindrome, diventa anche un pò stronzetto o stronziddo...

    RispondiElimina
  3. Splendidi, ma quanto all'attrezzo non avrei mai pensato al quel magico rotolino...anche perché i buchi sono precisissimi tutti centrali.... ma abbiamo a che fare con un'artista, vero?
    Quanto alla prossima ricetta ...davvero complicata anche se buonissima aspetto con ansia!!! bacioni

    RispondiElimina
  4. che ridere il rotolino del pos.... piacere di conoscerti!

    RispondiElimina
  5. ahahahah che ridere. Tinny sei fantasticacome del resto come i tuoi canestriddi.

    RispondiElimina
  6. Belli i tuoi canestreddi!!! Sai a cosa avevo pensato per il giochino? Ad un mini tubetto di pastigliette contro la “Sindrome della Faustidda”.
    Aspetto di vedere cosa combinerete domani!!!
    Baci

    RispondiElimina
  7. ma pensa che a me sembrava il rotolino del rotolo di sacchetti per cane...si somigliano tantissimo. Butta qua unpò di canestreddi dai che me li mangio con il thè. Bacioniii

    RispondiElimina
  8. Che bonta!!!Buona settimana,carina!

    RispondiElimina
  9. Deliziosi i canestreddi con lo zucchero "en vélo" (in bicicletta, in francese).
    Per farvi il buco, uso il "detorsolatore" delle mele, ma lo sai che sei un genio?? :-)

    RispondiElimina
  10. Ciao sono Carmen, ho appena letto quello che hai scritto di Warrick e da quello che hai detto io ho capito che è solo un cagnolino viziato e che tu non hai incontrato l'addestratore giusto.Non può essere cosi dominante per la razza che è.E anche se lo fosse si può sempre addestrare,io con la mia Selma l'ho fatto da sola,e lei è una molto dominante anche per la razza e anche per il suo carattere.Se hai bisogno di aiuto sono disponibile senza alcun problema.

    RispondiElimina
  11. mamma mia che belli che sono

    RispondiElimina
  12. certo che l'immagine di una che sputazza pezzi di impasto un po' qui e un po' là è abbastanza inquietante... ;)) però mi hai fatto morire dal ridereeeeeeeeeeeeee!!!
    canestrelli perfetti e sicuramente buonissimi!

    RispondiElimina
  13. tu oltre ad essere una bravissima cuoca (e spero anche farmacista!) sei ESAURITA (ovviamente in tono affettuoso). Baci

    RispondiElimina
  14. Senti, la prossima volta che li fai, posso venire anche io così giochiamo a cerbottane è facciamo a chi si impataccia di più con la frolla? Ti avverto, io miro ai capelli!
    PS - I canestreddi sono i biscotti più buoni dell'universo conosciuto! Baci, Pat

    RispondiElimina
  15. Caspita che fantasia! I canestreddi, eh si 'sta sindrome mi piace, sono deliziosi!!!!
    Un baciotto e buona settimana

    RispondiElimina
  16. rido come una cretina!! i tuoi biscottiddi sono uno spettacolo di perfezione...io che poi ti ho conosciuta proprio ti ci vedo lì a sputazzare nella cerbottaniddra palluzze per di qui e per di lì!! si si proprio.... ma dimmi un pò: il tuo ciccio che reazione ha quando legge i tuoi post??
    baciddri :XX

    RispondiElimina
  17. Tinny sei tremenda,questa e l'arte del riciclo anche gli "stronzini" tornano utili hahaha
    I biscotti sono una favola bacioni

    RispondiElimina
  18. Elena: bella la tua fotina! Hai un bellissimo sorriso! Il rotolino è stata un colpo di genio del mio neurone! I canestreddi sono squisiti!

    Mafalda: ciao, grazie! Piacere mio.

    Meris: grazie carissima, troppo buona!

    Carla: il tubetto di farmaci è troppo grosso...un bacioneee.

    Stefania: quando l'ho portato a casa, il Ciccio mi ha detto "Potevi usare quello dei sacchetti di Warrick!"...in realtà è un pò più piccolo...

    RispondiElimina
  19. Lenia: grazie cara, anche a te.

    Love: merci! giè ne pà le detorselatour pur le mel...!!! Grazie carissima, un bacione.

    Carmen: ciao, grazie dei consigli! In realtà gli istruttori sono stati due. I Golden Retriver non sono per niente una razza da spot pubblicitario. Sono intelligentissimi, ma molto testardi e permalosi! La prima cosa che mi disse la sua allevatrice fu "Ti dò il più fetente perchè siete una coppia giovane, senza figli". E' un cane adorabile, adesso che è adulto è molto più calmo, ma ci ha fatto penare non poco!

    Vale: grazie cara, sono buonissimi.

    Cristina: mi sono controllata, dai! La prossima volta provo a cuocerli quei bottoncino, troppo carini!

    Roberta: grazie...e sì, sono mooolto esaurita! un abbraccio.

    Spunti&: grazie ragazze! Un abbraccio.

    Patty: okkkei, ma vincerò io perchè ho i capelli cortiddi! A te ti si impiastricceranno tutti i tuoi meravigliosi capelli lunghi! Un bacione.

    Giovanna: anche a me piace 'sta Sindrome, soprattutto quando mi vengono così buoni! Sono davvero da provare! Un bacione.

    Soniuzza: ciao bedda. Il Ciccio scuote la testa e sorride...piccino, mi vuol tanto bene! Un bacione grossisssssssimo.

    Francesca: grazie! A volte faccio fatica a non dire stronzino...vabbè! Un bacione.

    RispondiElimina
  20. Cara Tinny, sei uno spasso. In questo momento ricco di forti emozioni e di elevate dosi di adrenalina in circolo sei l'unica cosa che mi rilassa. Ti voglio bene. A me è venuto un attacco di Tinnite acuta invece!!! Mi manchi.

    RispondiElimina
  21. Ciccina: la Tinnite è incurabile...mi dispiace. Anche tu mi manchi tanto.

    RispondiElimina
  22. hahahah, sei mitica, e inguaribilmente malata di faustidda, ma a noi fa tanto piacere questa sindrome, anzi ti dirò che ci piace proprio.

    RispondiElimina
  23. Just for you to know: in Norway we have now low-carb and high fat - trend. We cannot even buy real butter, because they cannot produce enough. And this diet without sugar and floor is very good for gluten-people.We have a lot of prescriptions of sweets etc. Have a nice week!

    RispondiElimina
  24. complimenti sei stata fantastica un biscottino lo mangerei buon Immacolata

    RispondiElimina
  25. Sono perfetti, hanno un unico difetto: le tue amiche non possono assaggiarliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii! :-)) Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  26. Ah i canestrelli senza glutine!! Avevo provato ma con risultati poco soddisfacenti, riproverò con la Biaglut ;)

    RispondiElimina
  27. Ottimi i biscotti e mi complimento per l'acume e per l'invidiabile arte del riciclo!!!
    Baci

    RispondiElimina
  28. Ola Tinnidda! I tuoi canestreddi sembrano veramente buoni! Belli alti...come si deve! Fossi in te interromperei la cura anti Faustidda e mi arrenderei a questa forma cronica. Quanto allo strumento per fare i buchi...beh...solo una stronzettidda come te poteva pensarci!
    P.S. Mi chiedo che fine hanno fatto i buchi di canestreddi...potevi farci dei bottoni!
    Baci e buona Domenica
    P.P.S. Scusa l'assenza

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...