domenica 26 febbraio 2012

TORTA CHEEEE???!!!

Oh, allora…mi hanno dimesso.
Non hanno ritenuto opportuno tenermi…una vergogna.
La stanza n. 17 è pertanto disponibile, interessasse a qualcuno.
In realtà ho litigato col Primario e con la Capo Sala perché non mi lasciavano tenere i corsi di cucina e allora me ne sono uscita, sbattendo porte e portoni, non c’è più la serietà di una volta…continuavano a sostenere che farmi maneggiare coltelli e coltellini non fosse proprio da schema terapeutico e allora, uffaunpo’, non mi dispiace nemmeno tanto essere uscita, guardaunpo’??
Non sanno quello che si perdono.
Tornerò ad occuparmi delle mie cosine, magari insegnerò alla Faustidda come preparare un bello stufato (ahahah, credo che forse quello glielo dovrei spiegare davvero!!!).
Oltretutto mi son girate anche un po’ le balle perché  avrei dovuto occuparmi del catering della Notte degli Oscar e se mi avessero lasciato uscire prima, avrei fatto in tempo, eccome…pasiensa, sarà per l’anno prossimo.

Comunque nonostante la degenza non sono riusciti a guarirmi dalla Sindrome della Faustidda e perciò, questa settimana torno a scopiazzarla impunemente…tanto non se ne accorge nessuno su!
Però consentitemi la mia solita polemica…possibile che non riesca a postare una ricetta che abbia un nome pronunciabileee??!!
Non è che tutti sono dotati di un lessico o di una agilità cerebrale tale da riuscire a pronunciare certe paroleee??!!
Leggi le sue ricette, le trovi molto interessanti e riproducibili (se ve lo dico io!), ma del tutto impronunciabili!
Fai una tortidda al cacao senza niente dentro praticamente, la porti a tua mamma che se la divora con le sue amiche “Ma che buonaaa!! Ma è squisitaaa!! Ma è leggerissimaaa!! Ma come si chiamaaa??!!”
…Appunto…
“Maaa, è una torta al cacao, senza burro, senza uova….”
“Eh, come si chiamaa??”
“Torta Bill… Bimm…BimBumm…BigBaboll…Gommosetta! TortaGommosetta!!”
Ommioddio, che fatica, eddai!
Poi posta una torta supermelosa, davvero semplice da fare, si, te lo devi un po’ menare a metter bene in ordine tutte quelle belin di fettidde, ma è stratosferica, di quelle da strafogarti, magari con una bella cazzuolata di panna…ahhh, che soddisfazione.
Ne faccio una bella fettonzola e la porto da mia mamma…che la divora con le sue amiche…
“Uhhhh, ma è squisitaaa!! Ma è così melosaaa!!”
“Essì ci son talmente tante mele…ci mette una vita a cuocere, ma è davvero buona!”
“Devi darci assolutamente la ricetta! Come si chiamaaa??!!”
“…Torta Ciarla…Kathca…Cazzatcha…Torta di mele!! Si chiama, banalmente torta di meleee!!”
Ohhh, allora! Non è che uno abbia sempre tutto ‘sto tempo per menarsela a conoscere tutti ‘sti termini assurdi ed impronunciabili, no??
…E che mi va di culo che non mi cimenterò mai a fare i suoi lievitati…guardate un po’ qui…ne vogliamo parlare?
Alzi la mano chi lo riesce a pronunciareeeee!!!!
Essì che non mi sembra di essere sempre la solita esagerosa, o nooo????!!!!
Alla prossima.

Per gli ingredienti vi rimando qui.
Io ovviamente ho usato Farina Biaglut, lievito per dolci da Prontuario e lo zucchero a velo me lo son frullato da me, altrimenti anche quello da Prontuario.
Anche questa signorina si è cimentata in questa tortidda…chissà se lei ha capito come si pronunciaaa???!!!









29 commenti:

  1. ohhh... e alòra!
    Cosa aspetti ad imparare qualche lingua che non sia il genovese??? (perché anche con l'italiano non è che te la cavi proprio benino, eh?)

    RispondiElimina
  2. Sono dalla tua parte,hai ragione ma le ricette di Faustidda sono di un buono ma di un buono.
    Brava,bella torta.

    RispondiElimina
  3. Noooooooooooooo! Come niente corsi? Come...te ne sei andata via? E ora, io che avevo già preso le ferie per seguire le lezioni!!! Uffffffffffffffffffi! No giusto però :(!
    Ok, me le passi un paio di fettonzole che mi consolo! La torta di mele è la mia coccola preferita quando sono giù e questa sì che è super melosa come piace a me ^_^
    Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  4. Wow, questa deliziosa torta mi fa superare la delusione della chiusura dei corsi! ^_^
    Un bacione e buona serata

    RispondiElimina
  5. apperò!è venuta bene nonostante la degenza...!:)

    RispondiElimina
  6. Carissima e no, nemmeno io riesco a pronunciarlo quel nome lì...anzi io l'ho ribattezzata "Torte di Melidde" in onore della nostra Musa!!!
    Bellissima anche la Tua, e che è buonissima lo so!!!
    Post strepitoso come sempre!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  7. si dai Tinny, facciamo un corso di nomi strani per i dolci!
    sei insuperabile!

    RispondiElimina
  8. ... 'spetta me! La prossima volta ti posto un zepekanka...

    RispondiElimina
  9. Mi sto letteralmente sciogliendo tra le lacrime: mi fai morire da ridere!!!! Che bello non vedo l'ora che arrivi giugno!!!

    RispondiElimina
  10. Ebbene sì, era il mio il neuronzolo di venerdì! Sarà per caso 35984226980123680 il suo numero? o forse forse aspetta 39548226908216308...sai com’è sono un tantino dislessica :)) M’hai fatto morì, sto ancora ridendo :))

    RispondiElimina
  11. meravigliosa una porzione la mangerei volentieri

    RispondiElimina
  12. hahahaha e c'hai proprio ragione!! tu e la poliglottità non siete amiche ma tu e il forno si :-DD hai sfornato una torta straordinaria....più meglia della maestra la facesti :-)) (scusa Faustì..ma ce lo devo dire sennò s'offende!)..davvero pi davveru bella .-) bacioni ...ma ti hanno dimessa o sei evasa?

    RispondiElimina
  13. carissima, visto che ti stai specializzando con i dolci ti ho dato un premio! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  14. Tinny..prima che mi scordi, volevo farti una domanda seria (ma seria seria eh!), dato che sei l'unica farmacista che conosca! Qui a Roma si fa un gran parlare delle famose liberalizzazioni delle farmacie e io non so che pensare!! Tu che dici ? (lo sai che di te mi fido!!).
    Capperi che torta!!!!!

    RispondiElimina
  15. He he lo diceva sempre il mio Papi, quelli matti son "tutti fuori!!" Ma come, e il catering per Sanremo chi l'ha fatto???

    Buona buoniddimiddima questa torta!! E la presentazione le rende onore!!
    buona settimana :-)

    RispondiElimina
  16. Si, si dai anche una zepekanka....più le torte hanno nomi strani..più sono buone.. questa supermelosa deve essere speciale!!! bacioni ele

    RispondiElimina
  17. mi fai sempre morire dal ridere!!

    RispondiElimina
  18. Ti rispondo anche qui che è più comodo: mai sorella è medico e quasi specializzata in ortopedia (le manca l'ultimo anno) e già sa che concorsi non ce ne saranno e che in ospedale non si entra con contratti decenti! Io mi chiedo allora, per voi del settore sanitario, come si può fare??? Come cambiare lo status quo??? Mia sorella si vuole prendere un'altra specializzazione (non vede altre vie)...ti sembra normale che un ragazzo sia senza speranze???

    RispondiElimina
  19. Certo che tu mi fai sempre sbellicare dalle risate... è evidente che non hai visto il titolo del mio post sul pane austriaco col cumino, altrimenti ti buttavi giù da un dirupo!!!

    Ehi, ti ricordi il farmacista str@@zo, quello del "quando stai incazzata sei più umana"??? Ha tolto la farmacia dal paese per spostarla in un posto dove, secondo lui, dovrebbe fare più soldi (ma sono tutti così ebrei 'sti farmacisti?!?) e, a parte il fatto d'aver lasciato col culo per terra tutti i vecchietti che avevano la comodità della farmacia a 4 passi, l'ha fatto pure aumma aumma senza avvisare nessuno, da un giorno all'altro... così... POF!
    Ma quanto sono strani 'sti farmacisti??? :-S
    Spero che trovi la clientela che s'aspetta, perché tutti i clienti vecchi se l'è bell'e che persi, a cominciare da me!
    Ciao pazza!!! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì esatto, giusto che hai specificato "i titolari"... era ovviamente quello che avevo in mente anch'io mentre raccontavo il fatto ;-)
      I farmacisti dipendenti sono solo dei poveri disgraziati come tutti i dipendenti :-(
      Ciao cara, buona serata!

      Elimina
  20. Risposte
    1. Non esiste la ZEPEKANKA.....è come Abel che non esiste! Povera Faustidda!

      Elimina
    2. uè, ciccia, la zepekanka esiste eccome... ed io la posterò!!!

      Elimina
    3. p.s. ... ed anche ABEL ESISTE!

      Elimina
  21. Ciao! Adoro la torta di mele. Fatta così la devo ancora provare. Non so come e quando ma posterò anche la mia (all'interno si forma una crema grazie alle mele ...) sul mio blog appena inaugurato (Mamma ... uno poco poco). Se ti va vieni a trovarmi. Ciao.

    RispondiElimina
  22. Grazie,carina!Ci fai sempre ridere!Un bacione!

    RispondiElimina
  23. Eeeeehhhhhh, ma che e' successo? Mi sono persa il tuo ricovero? Grrrrrr, ero troppo presa dalla festa dell'asparagina, ch'io ancora da riprendermi. Pero' il tuo umore all'acido citrico non l'hai perso per niente, meno male....mi hai fatto spanciare. Mi immagino la faccia della tua mamma in stand by mentre aspetta un nome di torta...sei fantastica..non potevi trovare nome piu' azzeccato per la bilbolbul, che e' davvero gommosetta. L'ho fatta anche io. Adesso dovro' provare qualcosa di piu impegnativo della Faustidda, ma credo proprio che sarà inarrivabile. T abbraccio mito! Pat

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...