domenica 20 maggio 2012

NESSUN SEGRETO...NESSUNA RICETTA...

Non ho mai capito perché, in Farmacia, ci si senta autorizzati a parlare di qualunque cosa.
Una sorta di confessionale, ma senza penitenza.
I primi tempi mi sentivo avvampare.
Poi raggiungi un’ impassibilità tale degna di un killer.
Peccato che dovresti avere anche un cervello che registra  per poterle raccontare tutte.
Quella che voleva la cremina umettante che vada bene per il davanti, ma anche per un cicciolo più giù;  quella che “Ma la crema al peperoncino per aumentare l’erezione, non è che fa venire il bruciore a me?”…e che non fa una piega.
Quello che ti chiede se, una volta usato, il preservativo, se sciacquato (ma bene, ne??) lo può riutilizzare…
Quello che “Vorrei il Viagra.”
“La ricetta ce l’ha?”
“No.”
“Mi dispiace.”
“Ma stasera arriva la mia fidanzata da Londra!” con lo sguardo atterrito.
“Farete quattro chiacchiere.”
Ti parlano di problemi o “magagnette” che farebbero arrossire un centralinista di una Hot Line e tu il nulla. Anzi, li ascolti, cerchi di capire e di curare.
Il perché queste cosine non le confessino ai loro medici è tuttora un mistero.
Tempo fa una giovane sposa con mamma cozza sempre attaccata (clienti abituali), entrò e si soffermò un po’ davanti alle scatole di preservativi…sempre con mamma cozza.
“Ha bisogno?” chiedo io.
Lei guarda la mamma che mi risponde. “Ha solo questi?”
Io, interdetta, annuisco guardando le almeno 20 scatole in esposizione.
“No sa perché stavamo cercando dei preservativi small. Sono per mio genero. Ce l’ha piccolo…lungo, ma sottile e quelli normali gli sono un po’ grandi.”
“…”
Allora…a parte che la famigerata teoria delle dimensioni è argomento di discussioni più maschile che femminile, ma a te, suocera, che czzzzz te ne frega??
E tu, figlia, posso capire parlar di tutto con mammina, ma NON puoi parlar di questo, su!
La mia fantasia spazia e visualizzo una cena in famiglia, magari un’occasione importante.
“Sai Leopoldo (nome di fantasia…!), oggi siamo andate in farmacia con tua moglie ed ho chiesto alla farmacista, siccome ce l’hai piccolo, se esistono dei preservativi formato mignon per il tuo cosino.” Sorseggiando un gocciolino di vino rosso.
Ma allora!
Quando poi sulla cronaca nera leggi di generi che ammazzano le suocere, ci si potrebbe chiedere se queste povere vittime…i generi, non abbiano motivazioni più che valide…secondo me si.
I preservativi per i cosini non esistono.
Essendo dotata ancora di una certa sensibilità non me la sentii allora di consigliare, alla mamma cozza, di dire al genero di darci un giro di nastro isolante alla base del preservativo per impedirgli di scivolar via…
Nessuna ricetta.
Per la cronaca il Ciccio è a dieta.
Dieta South Beach a chi potesse interessare.
Zero carboidrati, zero zuccheri, frutta e co, alcoolici per due settimane.
Funziona.
Eliminando i primi mattoncini  per consumare energia, il nostro organismo attacca i grassi.
Spiegazione moolto semplicistica, ovviamente non sono io che ve la devo spiegare, eheheh.
Posso solo dire che funziona, non fai la fame perché puoi mangiare quanto vuoi basta che sia consentito e se non hai  particolari problemi tipo colesterolo a palla, ecc, ecc, è indicata per tutti.
Ci si deve scontrare con la crisi d’astinenza da carboidrati…
Ci si deve scontrare con la crisi d’astinenza da zuccheri…
Lo sapete che il cervello si nutre di zucchero??
Okkeiii.
Ai familiari che subiranno indirettamente questa dieta il mio consiglio è:
Non preoccupatevi per l’eccessiva aggressività con cui sarete accolti a casa la prima sera della dieta.
Non preoccupatevi per lo sguardo da pazzo-serialkiller con cui sarete guardati.
Non preoccupatevi se si aggirerà intorno ai fornelli sniffando e guardando il cioccolato che, terrorizzato per una possibile brutale aggressione, si nasconderà coprendosi bene bene con l’alluminio della sua misera e vulnerabilissima armatura.
Poi passa.
Passa perché funziona così.
E, a risultati ottenuti (mooooolto soddisfacenti!), il vostro Ciccio vi guarderà e vi dirà:”Sai cosa pensavo? Quasi quasi, visto che non la patisco poprio per niente questa dieta, una volta all’anno me la potrei fare, no? Tanto per rimettermi bene in forma, no? Che dici Ciccia?”
E la Ciccia, sgranocchiando il suo crackerino al rosmarino, annuendo sorride pensando a quella famosa sera…che se niente niente “c’avesse” avuto una mazza da baseball…
Alla prossima...



Foto presa da qui



33 commenti:

  1. ... niente zuccheri??? Niente carboidrati???
    ma scusa... e TU sta dieta, vorresti farla fare A ME???
    (quanto alla mazza non entriamo nei particolari, saranno affari vostri, no???)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda Faustidda che se ti impegni ce la puoi fare...la mazza da baseball la regalo io a quel santissimo uomo...

      Elimina
  2. Certo che la dieta è una gran brutta bestia... stravolge pure il Ciccio, che mi sembra davvero un santo... anch'io dovrei provarci... prima o poi ...le porte sono a rischio.
    Buona settimana Tinny e ricordati che il lavoro nobilita... (unica magra consolazione!) un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima...ma il lavoro nobilita chi?? Secondo me son quelle frasi fatte dette da chi non ha mai fatto una cippa...che dici?? Un abbraccio.

      Elimina
    2. Grazie Tinny per il pensiero e il tuo commento...concordo sull'autore ! baci!

      Elimina
  3. ha ha ha che ridere! ora mi faccio i fatti suoi....ma il ciccio se ben ricordo c'ha le fisique du rôle (nota l'accento circonflesso al punto giusto plissss) ma che sta a fà na dieta??!!?? è come se la facessi tu!! ma se sei in ottima forma forma a furia di mangiare..ops...fare pilates ;-))
    passiamo alla suocera: io non mi stupisco più di nulla...davvero...ma ti giuro che avendoti vista de visu (nota il latinismo plis) ho serie difficoltà ad immaginare che tu non arrossisca e rimanga impassibile...anzi che consigli il giro di scotch hihihi...hai visto la serie di Dexter e sai come camuffare?? io seriamente ti consiglio di annotare tutte queste cosine allucinanti e scrivere un libro (tipo "io speriamo che me la cavo" ma invece dei temi degli alunni, le belinate dei clienti)...sei un mostro di comicità..dovresti chiedere l'aumento per esagerata tolleranza e impassibilità ;-) baciuzzi a te e "tieni duro" al ciccio che invidio per la sua tenacia...con me il cioccolato pure una corazza di titanio poteva avere ma....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi scusi prof...l'accento che??
      Non so quando sia successo, ma sul serio, Dexter è sensibile rispetto a me...però ad un certo punto è successo, ma ti posso garantire che, i primi tempi, mi vergognavo come una ladra. Il Ciccio ha raggiunto il peso forma...meno male...Bacini.

      Elimina
  4. Spassosissima!! quanto l'aspettavo questa "puntata" che ero sicura tenevi nella manica come un mago fa con le carte ;-) Mi hai rallegrato questa giornata piatta e piovosa.. grazie!!
    Povero genero.. ma anche povere nuore che si ritrovano una suocera di quel tipo, perché esistono eccome!!

    senza carboidrati e zuccheri.. diventerei troppo cattiva, credo proprio avrei pure io serie crisi di astinenza.

    buona serata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La figura della suocera rompe le balle da una parte e dall'altra! Con rarissime eccezioni. Un abbraccio, buona settimana!

      Elimina
  5. rido rido rido come una matta!!!!!!

    RispondiElimina
  6. La giornata è stata da schifo ma adesso una sonora risata me la sono goduta tutta e ho ancora le lacrime agli occhi :)) Come hai fatto a reggere non lo so, io davanti alla suocera cozza sarei sprofondata!!!
    Più che una dieta mi sembra una tortura. Attenta ai morsi, sia mai...Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di averti rallegrato. Non è una tortura, poi il tuo organismo si adatta, dai! Un bacione! Buona settimana a te.

      Elimina
  7. E' stato un piacere leggere il tuo post, me lo sono goduto della prima all'ultima rica, immaginando la tua faccia a tutte quelle richieste...allora si, il farmacista è meglio del prete!!
    Quasi quasi ci provo a fare questa dieta, ma sono sicura che la mia dipendenza dagli zuccheri mi farebbe stare più che come una bestia!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Loredana. La dipendenza agli zuccheri poi non la senti più. Pensa che soddisfazione addentare di nuovo una tortina dopo la dieta e cinque chili di menooo???

      Elimina
  8. Scussss....ich, ho comingiato la dietta e ho scmesso di mangiare la pasta asciutta e per tirarmi mangio 2mele e un bicchierino e mi scentooooo mooooltooo leggeraaaa, ich, gia' da adesso...solo che, ich, non riesco a camminare diritta e vedo due mariti girare per casa....e' normalee dottoressa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la stessa dieta che seguo io!!!!!

      Elimina
  9. troppo esilarante.
    la suocera è mitica. il resto anche.
    ma la dieta. no, la dieta non ce la posso fare. punto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara. Ce la puoi fare, dai!

      Elimina
  10. Ciao, meno male che ci hai pensato tu a risollevare le sorti di questa uggiosa giornata......grazie, e prenderei in considerazione l'idea di prendere appunti e poi scrivere un bel libro...successo assicurato!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura. Al libro sto pensando...soprattutto per il vostro sostegno continuo!

      Elimina
  11. Troppo simpatica!!!!Sei unica Tinnuzza cara!!!!

    RispondiElimina
  12. Io penso che al tuo posto avrei bisogno di un ciclo di massaggi antistress!!! A me succede che mi rincorrano per i corridoi dell'ufficio per sapere come mai dentro le narici gli si spezzino sempre i capillari. E io a specificare: "sono una biologa marina"! E loro: "E allora, non sei comunque biologa? Non dovresti saperlo?" Io le gambine gli spezzerei altro che i capillari!!!

    RispondiElimina
  13. Tinny, sorvolo la parte sui clienti, esilarante come sempre, e salto direttamente a quella della dieta, che è un argomento a cui sono molto sensibile... e la dieta che stai facendo fare al tuo Ciccio non va bene per niente. Scusami, non voglio fare la saputella della situazione e so che esistono diverse scuole di pensiero, ma attenta che queste diete che eliminano totalmente dal regime alimentare un qualche tipo di nutriente, in questo caso gli zuccheri semplici e composti (carboidrati), anche se fanno ottenere risultati apprezzabili in poco tempo, hanno comunque delle controindicazioni che portano quasi sempre a degli scompensi metabolici che, nel migliore dei casi, ti fanno recuperare subito i kg persi, e anche di più.
    Questa dieta in particolare mi sembra molto affine alla famigerata Dukan, di cui si stanno scoprendo ora gli effetti devastanti sull'organismo ed è notizia di questi giorni che l'egregio Dr. Dukan è stato radiato dall'albo dei medici.
    Io ho seguito una dieta eccellente con una dietologa a cui je fumano, ho continuato a mangiare di tutto, sia carboidrati che proteine, solo in quantità nettamente inferiori a come ero abituata (per capirci, 80 g di pasta contro i 150 che ero abituata a farmi, e 80 g sono una porzione normale, ero io che esageravo ;-) ), e alla fine questo regime alimentare si è trasformato in uno stile di vita. E poi movimento movimento movimento... perché non esistono diete miracolose che ti fanno perdere peso senza rinunce. A qualcosa bisogna essere disposti a rinunciare, ma sempre nel rispetto del fabbisogno del nostro organismo ;-)

    RispondiElimina
  14. ho letto le tue informazioni personali.....quando parli di diagnosi celiachia ancora oggi mi sento triste e capisco perfettamente quello che hai passato.....pensa che per me è ancora più difficile percè celiaca è mia figlia di 4 anni e gli è stata diagnosticata qa soli 3 con relativa gastroscopia..........sono io la responsabile di tutto ciò che mangia ....un continuo controllo.....quando vedo il suo faccino alle feste di compleanno mi viene da piangere ....al momento della torta lei che mi dice categoricamente"mamma io no vero?" ...ed io che tiro fuori la solitA BARRETTA KINDER che mi salva sempre........va bè...riconsoliamoci sempre dicendo che ci sono cose peggiori. Pensa che anche io ho deciso di aprirmi un blog prorio per condividere la malattia con tutti gli altri celiachi e per cucinare insieme tante cose buone per lei...ti seguo con piacere ...@nto

    RispondiElimina
  15. madonna la suocera mi mancava! però questa cosa delle farmacie confessionale secondo me è da analizzare sociologicamente. il fatto è che uno di fronte al medico può provare una sorta di timore reverenziale dovuto all'autorità, invece il farmacista fa un po' la parte del tutor...o è na cazzata secondo te?
    comunque le diete senza carboidrati sono state inventate dai nazisti, di questo ne sono certa. ecco perché gli ufficiali delle SS erano sempre incazzati neri.
    (ho provato la dukan per un po', poi volevo uccidere chiunque dicesse la parola "bresaola"...-.-")
    un bacio!

    RispondiElimina
  16. ahahaah troppo bello lavorare in farmacia!!!!
    Le diete di qualsiasi tipo tirano fuori "il meglio"!

    RispondiElimina
  17. zitta, non me ne parlare di dieta, ho ormai 7 kg in più e "non so come smaltirli..." un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  18. io ti adoro, ma proprio tanto...rido e rido mentre ti leggo e mi dispiace che finisca! la suocera che sa quanto è piccolo quello del genero????!!! noooo mi sono immaginata ma proprio visivamente la scena persino come sono vestrte queste persone! e la dieta del ciccio! bellissimo. Senti perchè non raccogli le tue storie e le fai pubblicare? non possono rimanere qui solo per noi amanti di tinniade, siamo generosi divulghiamo! un bacio grande e buon fine settimana. (attenta alla mazza da baseball)

    RispondiElimina
  19. non ci credo blogger è un mostro ti ho scritto un commento e ... service error vattelapesca... comunque rido troppo ai tuoi post mi dispiace che finiscano. La signora che sa quanto è grande quello del genero, è pazzesca mi sono immaginata la scena persino come sono vestite le persone! e il ciccio a dieta? impagabile. buon fine settimana tesorina e un bacio. p.s. queste storie andrebbero raccolte in un libro affinchè tutti possano gustarsi la tinniade non solo noi. siamo generosi!

    RispondiElimina
  20. scusa..mi devo riprendere..va beh..senti tutto posso sopprtare, pure le "farete due chiacchiere" che stavo per cappotarmi dalla sedia..ma la mamma che chiede i profilattici noooo! Questa p da film! su, mettite a scrivere una cosa tipo Harry ti presento Sally! Dai, che il materiale ce l'ahi tutto! non ci posso credere, posso venire a lavorare con te? mi nascondo e ascolto!

    RispondiElimina
  21. P.S. epr "sopportare" intendo, ridere fino alla lacrime ma continaure a sopravvivere :DDD

    RispondiElimina
  22. Mi sono divertita un mondo a leggere il tuo post,un vero spasso!!Io a dieta ? Mai...

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...